Stasera alle 20 seduta del consiglio comunale. Sono 47 i punti all’ordine del giorno tra cui quello atteso sul bilancio.

Stasera alle 20 seduta del consiglio comunale. Sono 47 i punti all’ordine del giorno tra cui quello atteso sul bilancio.

Sono 47 i punti all’ordine del giorno in programmazione stasera durante la seduta del consesso civico. Tanti i vari riconoscimenti di debito fuori bilancio tra tutti rimane quello del bilancio visto che è presente al punto 5  (avvio alla procedura per l’approvazione del piano di riequilibrio pluriennale) e che nelle scorse settimane ha destato molta preoccupazione tra personalità del mondo della politica, movimenti e cittadini comuni. Infatti il problema che da mesi si discute è sullo stato di salute dell’ente e quali sono le cause in caso l’ente andrebbe in dissesto finanziario. Che le casse del comune si trovano in rosso non è una novità e la constatazione che sia il capo del settore finanziario, Zuccalà e il revisore unico dei conti, Flammà abbiano evidenziato come l’ente si trovi in dissesto non fa ben sperare. Il comune è stato commissariato dalla Regione perché l’amministrazione non ha redatto e approvato il bilancio preventivo del 2014 e da li tutte le conseguenze del caso. Intanto alcuni consiglieri comunali che sono minoranza hanno acceso le speranze di poter approvare la proposta di avvio del piano di riequilibrio finanziario e quindi evitare il dissesto. Oggi sembra essere il giorno della verità in quanto molti barresi, che <<vogliono guardare in faccia chi sarà l’artefice del dissesto finanziario>> hanno fatto il passaparola su face book e si sono dati appuntamento stasera per un sit-in. Tra i tanti punti all’ordine del giorno da non sottovalutare i vari riconoscimento di debiti fuori bilancio a seguito di pignoramenti, esecuzione forzata, fornitura calcestruzzo. Debiti che l’amministrazione deve pagare e prendere i soldi dalle tasche dei cittadini.      Tra i molti punti compaiono la possibile approvazione di alcuni regolamenti come ad esempio per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali; il regolamento per le adunanze e il funzionamento del consiglio comunale; quello sulla consulta degli anziani e per l’assegnazione e l’utilizzo di immobili comunali da parte di enti, associazioni e gruppi. Tra questi anche il regolamento per la toponomastica. Critiche arrivano da parte del movimento 5 stelle sulla mole di punti all’ordine del giorno da discutere: “ E’ strano – rimarcano i grillini barresi – come ci siano tanti punti da trattare. Ciò vuol dire che il consiglio comunale non ha lavorato e si vede dalle numerose sedute rinviate per mancanza del numero legale”. L’inizio della seduta è prevista per le ore 20.
Previous FI Giovani Barrafranca: "La vittoria del M5S di Pietraperzia dà testimonianza di quanto i giovani possono essere decisivi con idee e proposte innovative"
Next Un successo la I edizione della cicloturistica (77 km) che ha interessato i territori di Barrafranca, Pietraperzia, Enna, Valguarnera e Piazza Armerina.