Basket Femminile. Le leonesse ennesi della Consolini del coach Francesco Milano fanno l’ ein plain di vittorie

Nella giornata di ieri, le “ leonesse” ennesi tornano alla vittoria nella terza giornata del Trofeo Regionale Libertas a Santa Maria di Licodia. Stavolta la vittoria è doppia, visto i successi contro il Sorriso Priolo e la Fortitudo Palagonia. Determinazione e convinzione delle proprie forze le chiavi principali dei due successi. In fase di attacco c’è da sottolineare il buon lavoro delle “guardie” e delle “play” che mettono ordine e consegnano buoni palloni alle “pivot” le quali da un pò di tempo stanno lavorando su determinanti movimenti sotto canestro. Prima partita con Palagonia, terminata con il risultato di 41 a 48 per le cestiste ennesi. Partite forti nel primo quarto con un parziale di 18-4. Un buon inizio di gara grazie ai palloni rubati alle avversarie ed ai continui contropiedi di Brutaru e Marmo. Precise anche le conclusioni in questo quarto di Maggio che conclude con 3 su 3 da tiri di 2 punti. Secondo e terzo quarto un leggero calo ma buone le prestazioni di Patrinicola e Fornaia che nel quintetto con Mazzola, Brutaru e Perillo tengono a bada le palagonesi. Ultimo quarto spazio anche per Subrizio, Profeta, Borrello, Perri e Gallina che, nonostante l’influenza, riesce a dare un ottimo contributo in fase difensiva, nei rimbalzi ed in fase d’attacco consegnando buoni palloni alle compagne e finendo pure a tabellino. Ottima anche in questo match la partita di Valenza che tiene a bada una delle due migliori realizzatrici della Fortitudo Palagonia. Nella seconda gara contro le priolesi (vinta dalle ennesi 58 a 48), prova super per Tlili e Perillo che con 22 punti ciascuno portano al successo la squadra. Esuberante, quindi, la prova della Tlili, che con ottimi movimenti, aggira le due lunghe della formazione priolesi mettendo a segno una delle più belle prestazioni della stagione; non da meno la Perillo che solo nel primo quarto piazza 12 punti per il primo parziale di 20 a 7. Va evidenziato l’ordine in fase d’attacco e gli assist partiti dalle mani di Brutaru e Mazzola per più di due quarti con 4 falli a referto. “La squadra riesce a stare sempre più in ordine e ragionando arriva a conclusione dopo un ottimo gioco corale – afferma il coach ennese, Francesco Milano -Manca un pò di concentrazione nel terzo quarto dove concediamo qualcosa alla avversarie ma tutto sommato sono contento dei progressi fatti. Riuscire a variare i quintetti sapendo che chi entra in campo da il suo contributo ed è partecipe al gioco è motivo di soddisfazione e fa ben sperare per l’organizzazione del prossimo anno”. La partita con la formazione priolese alla fine si conclude con un +10 per le ennesi e consegna altri due punti in una classifica del trofeo che vede solitaria la Libertas Consolini con 11 punti e poi la Fortitudo Palagonia e Sorriso Priolo appaiate ad 8 punti. Adesso gli ultimi due impegni sono prima a Palagonia (24 maggio) mentre l’ultima giornata si gioca ad Enna (7 giugno) con quello che molti sperano sia la festa finale del Trofeo. Nel mentre le ragazze si preparano anche sui social grazie all’ashtag #readytoroar, “pronte a ruggire”, dove vogliono cominciare a far parlare di sé a tutti gli amanti del basket e dello sport in generale. Sono 15 Leonesse che vogliono far parlare di sé.

 

 

Previous Attività di GIOCO-SPORT presso la scuola primaria Plesso Europa
Next Lascia anello del valore di 1600 euro sul lavabo dell'aeroporto di Catania. Una giovane chiama la polizia e lo recupera