Attività di GIOCO-SPORT presso la scuola primaria Plesso Europa

Barrafranca. Oggi nel cortile della scuola primaria “Plesso Europa” si è svolta l’attività “gioco-sport” facente parte del “Progetto sport a scuola”, cui hanno partecipato le classi terze, quarte e quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Europa, alla presenza degli insegnanti, dei genitori e del dirigente scolastico Filippo Aleo. Come ci spiega il dirigente: “Quella di oggi è un’attività motoria di gioco-sport programmata dalla scuola, finanziata naturalmente dal MIUR e in collaborazione con il CONI. E’ presente l’insegante Angelo Nicoletti che opera in supporto ai docenti di scuola primaria. I ragazzi di terza, quarta e quinta sono coinvolti in attività dove metteranno in pratica destrezza, agilità, velocità e tutti gli schemi motori di base necessari a produrre divertimento, movimento e benessere psico-fisico”. L’obiettivo è di incrementare l’attività motoria nella scuola primaria. “Rispetto agli anni precedenti – ci spiega Angelo Nicoletti – la figura dell’insegnante di motoria non è più quella dell’esperto che entrava in aula e fa svolgere l’attività, adesso è una figura di tutoring cioè di tutor che fornisce alle maestre le competenze affinché possano operare nel migliore modo possibile”. Il progetto iniziato a dicembre, terminerà a giugno. Sotto la supervisione del tutor Angelo Nicoletti e del maestro Gaetano Strazzanti i ragazzi hanno svolto attività motorie come il lancio del voltex, la corsa veloce a staffetta, lancio dorsale della palla e palla avvelenata. Le squadre, nominate con nomi di animali, sono formate dagli alunni delle classi diverse, sullo slogan dell’Integrazione fra classi. A giugno ci saranno le attività di chiusura, con i cosiddetti Giochi della Gioventù, come quelli che si svolgevano una volta. “Se ci riusciamo – ci anticipa il tutor Nicoletti – avendo massima disponibilità del dirigente, vorremmo farli al campo sportivo, organizzando una giornata dedicata allo sport, coinvolgendo anche l’amministrazione; insomma un evento che abbia una certa risonanza”.

Previous Il buongiorno si vede...e si sente dal mattino
Next Basket Femminile. Le leonesse ennesi della Consolini del coach Francesco Milano fanno l' ein plain di vittorie