Il cantautore barrese Paolo Russo tra i sedici finalisti a Musilcutura

Il cantautore barrese Paolo Russo tra i sedici finalisti a Musilcutura

Posizione di prestigio nella kermesse musicale a livello nazionale che si svolge nelle Marche

Il barrese Paolo Russo è l’unico siciliano tra i sedici finalisti nella kermesse nazionale della XXVI edizione del Concorso di Musicultura. E’ entrata nel vivo la manifestazione musicale che si svolge nelle Marche e che da visibilità a tanti giovani, di varie regioni italiane i quali cercano di raccontare emozioni sentimentali e anche storie sofferte di disagi sociali. Tra questi, dopo una serrata selezione, c’è la nuova scommessa artistica con il barrese Paolo Russo il quale è l’espressione, come tanti altri giovani, di una nuova generazione della canzone d’autore che gode di un’ampia creatività.

Paolo Russo, cantautore, si è presentato alla kermesse musicale nazionale con il componimento musicale “ U Friscu” partecipando ad un video girato tra Barrafranca e Centuripe, e utilizzando le usanze e bellezze architettonici e modi di essere tipici del paese siciliano. “ Sono felice di essere tra i sedici finalisti di Musicultura – afferma un emozionato – e, ancor più, di essere stato scelto con la canzone “U Friscu”. Quando l’ho composta sentivo che era una canzone speciale, ma non immaginavo che il dialetto siciliano potesse rappresentarmi in una vetrina nazionale. Oggi poter raccontare la Sicilia con “U Friscu” sul palco di Musicultura per me è un grande onore. Ogni canzone ha un’anima, una storia, una vita e il brano che ho composto è denso di emozioni. Ho tanti bellissimi ricordi legati a questa canzone”. Il cantautore barrese descrive la lentezza dei modi di paese evidenziati dalle parole << muscia muscia >> (lento, lento) ma a questo ha rimarcato la positività delle usanze e tradizioni dei paesi ennesi dove i protagonisti del video sono giovani e anziani che abitano i due paesi. La successiva fase del concorso porterà alla selezione degli 8 vincitori che accederanno alle serate conclusive di Musicultura 2015 all’Arena Sferisterio di Macerata il prossimo 19, 20 e 21 giugno. Gli 8 vincitori saranno scelti dal grande pubblico dei social  e soprattutto dal prestigioso Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, formato diverse personalità del mondo della musica nazionale tra cui Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Giorgia, Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti e Federico Zampaglione (Tiromancino). La rosa dei sedici di Musicultura, i cui brani andranno a comporre il Cd Compilation, verrà ufficialmente  presentata in un concerto in anteprima nazionale il 23 aprile prossimo al teatro Persiani di Recanati dove si esibiranno rigorosamente dal vivo.  RENATO PINNISI

Previous Sono sette gli eletti Rsu del municipio di Barrafranca
Next Caduta indolore della Barrese sul campo della capolista Palma