Polizzi Generosa. Sentimenti e aspirazioni per “Giorno Zero” , l’ultima opera della giovane artista Enza Termini

Polizzi Generosa. Sentimenti e aspirazioni per “Giorno Zero” , l’ultima opera della giovane artista Enza Termini

- in Arte Mostre Musei

“Giorno Zero” è l’ultima opera di Enza Termini, la giovane artista di Polizzi Generosa che attraverso i suoi dipinti esprime sentimenti e aspirazioni personali. “La vita presenta sfide, difficoltà, separazioni e perdite di identità”, ma secondo l’artista, tutto è parte di un disegno divino impossibile per l’uomo da comprendere appieno. Tuttavia, c’è sempre un disegno divino per ogni individuo e ogni cosa.

Il “giorno Zero” – dice Enza – rappresenta un momento cruciale nella vita, quando ci troviamo a confrontarci con noi stessi e ad affrontare il tunnel delle nostre esperienze, seguendo la luce della speranza e della fede. Nonostante i cambiamenti inevitabili, come cadute e distacchi da persone care, siamo in grado di rialzarci più forti di prima.

L’opera, realizzata con acrilico su tela (120*80), riflette questa filosofia. Il titolo suggerisce che ciò che segue lo zero è sempre un nuovo inizio, e negli inizi non esiste la sconfitta. Passione e tanto impegno hanno portato Enza ad essere conosciuta oltre dai suoi tanti amici anche da gente e artisti che hanno potuto apprezzare le sue opere durante una mostra tenuta alla Fondazione Cinque Cuori a Polizzi Generosa lo scorso anno. Essendo mamma,moglie,figlia, l’artista aggiunge a tutto ciò, questa passione per l’arte e la esprime nei suoi colori vivi e sensati mettendo giornalmente a nudo il suo essere, trovando nei suoi concittadini la forza per andare avanti lodandone la sua espressione artistica che continua ad essere la sua arma vincente. – Antonio David

You may also like

Addio al fondatore del Treno Museo di Villarosa. Lutto per la scomparsa di Primo David

La scomparsa di Primo David, fondatore del Treno