Un ponte tra studenti e disabili per l’inclusione e l’integrazione

Un ponte tra studenti e disabili per l’inclusione e l’integrazione

- in Comunicati Stampa, Troina

Nella giornata di mercoledì 13 marzo 2024, gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Fratelli Testa” di Nicosia e alcuni ragazzi diversamente abili, ospiti dell’IRCCS Oasi di Troina, hanno condiviso un’esperienza unica nell’ambito delle attività di un Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO), dal nome “L’orto dell’Inclusione si apre alla Comunità”. Gli studenti e gli ospiti dell’IRCCS di Troina, accompagnati da educatori e psicologi, hanno lavorato uno accanto all’altro condividendo l’arte della cucina e le basi della coltivazione delle piante. È stata dapprima organizzata una sessione dedicata alla preparazione della pasta, diventata base principale per realizzare dei dolci e dunque tutte le varie fasi della preparazione. Terminato questo momento, altra sessione dedicata invece alla coltivazione degli ortaggi. Gli ospiti hanno appreso i vari passaggi che stanno alla base della piantumazione dei semi di vari ortaggi e la cura delle piante. A conclusione delle attività tra studenti, ospiti dell’Oasi, docenti e accompagnatori un momento conviviale che ha rappresentato il culmine di una giornata di inclusione e integrazione.

Tanta soddisfazione tra gli studenti e gli stessi ospiti dell’Istituto che insieme hanno condiviso un percorso non solamente caratterizzato da attività ludico ricreative, ma anche carico di un significato fortemente sociale. “Deboli e forti insieme” come amava spesso ripetere il fondatore dell’Oasi, padre Luigi Ferlauto, per costruire un mondo migliore. Il lavoro congiunto è diventato il cuore pulsante di questa esperienza, unendo persone diverse per promuovere la diversità e l’uguaglianza, la solidarietà e la crescita personale.

Nella stessa giornata, le classi quarte e quinte dell’indirizzo “Scienze Umane” dello stesso Istituto di Nicosia sono state impegnate invece in un incontro formativo per orientare gli studenti nella scelta universitaria e verso le professioni sanitarie, in particolare il corso di laurea in Terapia Occupazionale.

Ad illustrare il corso i vari professionisti dell’Oasi: i Terapisti Occupazionali dott.ssa Giovanna Suraniti e dott. Salvo Siciliano, la logopedista dott.ssa Patrizia Ragusa, la coordinatrice dei fisioterapisti dott.ssa Patrizia Galiano, la dott.ssa Eleonora Di Fatta, il prof. Giuseppe Lanza come vice-presidente del CDL in T.O., e i saluti in video della coordinatrice dei tirocini del percorso universitario la prof.ssa Roberta Zito e la prof.ssa Manuela Pennisi presidente del CDL in T.O..

Alle due iniziative ha anche partecipato il Direttore Generale dell’IRCCS Oasi, il dott. Arturo Caranna. Soddisfazione è stata espressa dal Dirigente Scolastico dell’Istituto di Nicosia, prof. Josè Chiavetta il quale ha ringraziato l’Oasi per questa sinergia e collaborazione e tutti i docenti e gli alunni che hanno partecipato a questa attività di PCTO, in particolare la coordinatrice delle attività, la prof.ssa Serena Vanadia, il prof. Oscar La Delfa e la prof. ssa Antonella D’Angelo, mentre il Dg Caranna ha voluto sottolineare come queste esperienze rappresentano un’opportunità di crescita e valorizzazione per gli ospiti dell’Istituto. SALVO CALACIURA

You may also like

ASP Enna. Assunti 2 Fisioterapisti e 3 Ostetriche

Prenderanno servizio prossimamente, nelle strutture dell’Azienda Sanitaria Provinciale