41° Anniversario della “Marcia Antimafia”. Assemblee nelle scuole diogni ordine e grado del comprensorio tra Bagheria e Casteldaccia

41° Anniversario della “Marcia Antimafia”. Assemblee nelle scuole diogni ordine e grado del comprensorio tra Bagheria e Casteldaccia

- in Barrafranca

Il tutto per riflettere sullo stato dell’impegno antimafia. Sarà un
anniversario da ricordare anche quest’anno grazie al coinvolgimento, da
parte del Centro Studi Pio la Torre” delle scuole e dei Comuni di
Altavilla Milicia, Bagheria, Casteldaccia, Ficarazzi, Santa Flavia e
Villabate, comprensorio attorno al quale ogni anno si fa memoria
attraverso la MARCIA ANTIMAFIA DA BAGHERIA A CASTELDACCIA, la cui prima
edizione risale al 26 febbraio 1983. Un evento che ha raccolto
associazioni, movimenti sindacali,
amministrazioni comunali e giovani per ribadire l’importanza di non
dimenticare, confrontandosi sui percorsi seguiti con la consapevolezza
che solo tutti insieme si può fermare l’efferatezza sulla società della
criminalità mafiosa. Il 41° ANNIVERSARIO DELLA MARCIA, quest’anno,
animerà gli istituti scolastici di ogni ordine e grado dove, sino alle
fine di febbraio, studenti e docenti hanno organizzato assemblee e
momenti di confronto grazie ai quali riflettere sullo stato dell’impegno
antimafia oggi, a oltre quattro decenni di distanza da quella fatidica
data. Agli incontri saranno presenti e daranno modo di approfondire le
tematiche che via via emergeranno il presidente del Centro Studi Pio La
Torre, LOREDANA INTROINI; il presidente emerito, VITO LO MONACO; il
presidente della Commissione Antimafia, ANTONELLO CRACOLICI; DON COSIMO
SCORDATO, PADRE MICHELE STABILE e altri testimoni, come loro, delle
passate edizioni della marcia, insieme ai sindaci dei Comuni e a diversi
rappresentanti del mondo della magistratura. Parteciperanno, emozionati
e coinvolti, anche numerosi insegnanti che, quel 26 febbraio 1983 erano
studenti e che, grazie anche all’esempio di chi ha dimostrato
concretamente cosa vuole dire impegno antimafia, hanno deciso di
intraprendere la strada dell’insegnamento. SABATO 17 FEBBRAIO la
prossima assemblea che si terrà al liceo ginnasio di stato “Francesco
Scaduto” di Bagheria, mentre LUNEDÌ 19 ci si ritroverà alla C. D.
“Gianni Rodari” di Villabate e al Liceo
Scientifico “DAlessandro” di Bagheria. Si proseguirà MARTEDÌ 20
all’I.C. di Altavilla Milicia e alla secondaria di primo grado “I.
Buttitta” di Bagheria; MERCOLEDÌ 21 le assemblee si svolgeranno alla
scuola primaria plesso “Girgenti” di Bagheria, alla D. D.  Giuseppe
Bagnera” di Bagheria e alla secondaria di primo grado “Carducci” di
Bagheria; GIOVEDÌ 22 ci si riunirà ancora una volta alla secondaria di
primo grado “Ignazio Buttitta” di Bagheria, all’I.C.S, “Karol Wojtyla”
di Santa Flavia e nuovamente alla scuola primaria plesso “Girgenti” di
Bagheria; VENERDÌ 23 sarà la volta della media statale “Palumbo” di
Villabate”; LUNEDÌ 26 FEBBRAIO
assemblee alla scuola secondaria di primo grado “Scianna” di Bagheria,
all’I.C.S. “Casteldaccia” e all’I.C. “Livatino” di Ficarazzi; MARTEDÌ 27
si rifletterà insieme alla scuola media statale :Tommaso Aiello” di
Bagheria per concludere il ciclo di incontri all’ITC “Sturzo” in data
ancora da stabilire. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Ha varcato i confini della Sicilia il ritrovamento  delle 4 Virtù di Antonello Gagini.

Infatti il quotidiano “Repubblica” di giovedì 11 aprile