LEONFORTE. Perquisizione della Polizia di Stato.

LEONFORTE. Perquisizione della Polizia di Stato.

- in ENNA PROV

Nella mattinata del 06 dicembre scorso, personale della Sezione di P.G. Polizia di Stato della Procura della Repubblica di Enna, su disposizione dei PP.MM. D.ssa Stefania Leonte e Dr. Domenico Cattano, ha eseguito alcune perquisizioni nelle abitazioni e relative pertinenze nella disponibilità di A.F., di Leonforte, denunciato in stato di libertà, per minacce gravi, compiute a mezzo di scritto anonimo in danno di una donna. Le indagini eseguite dalla Sezione di P.G., con la collaborazione dei Gabinetti di Polizia Scientifica di Enna e Catania, hanno consentito di raccogliere elementi a carico di A.F., il quale è ritenuto essere il mandante delle minacce inviate alla donna, testimone chiave in un altro processo a carico del medesimo indagato, che, per tali fatti, è attualmente in stato di detenzione domiciliare, in quanto già destinatario di una misura cautelare.
Nel corso della perquisizione è stato sequestrato numeroso materiale informatico sul quale la stessa A.G. ha disposto accertamenti tecnici, al fine di verificare se lo scritto anonimo sia stato realizzato a mezzo di tali apparecchiature.GAETANO MILINO

You may also like

Pietraperzia. Revoca del presidente del consiglio respinta ed archiviata la richiesta dei consiglieri di opposizione.

A conclusione del procedimento di verifica degli atti