ENNA. Acqua. Il presidente dell’Ati Idrico di Enna Nino Cammarata: Lavoriamo per ridurre il costo delle bollette”.

ENNA. Acqua. Il presidente dell’Ati Idrico di Enna Nino Cammarata: Lavoriamo per ridurre il costo delle bollette”.

- in Enna

Uno stanziamento mirato, nell’ambito della Finanziaria della Regione Sicilia, per ridurre la tariffa ed abbattere, così, le bollette dell’acqua per i cittadini della provincia di Enna. Lo ha chiesto il presidente dell’Assemblea Territoriale Idrica di Enna, l’avvocato Nino Cammarata alla Regione. Lui si è rivolto al Governo della Regione Sicilia affinché si intervengo con un provvedimento ad hoc che consenta di contenere i costi. E, al tempo stesso, in veste politica, da Presidente Provinciale di Fratelli D’Italia, ha attivato i suoi canali all’interno del partito. “Siamo già riusciti, come Ati, ad abbattere notevolmente il costo del servizio, grazie ai contributi del React Eu, giunti quasi a costo zero, come nessuno prima di noi aveva fatto. Abbiamo creato un ambizioso piano di opere pubbliche, apprezzato enormemente dal Ministero delle Infrastrutture. Ma ci sono tanti altri lavori da compiere – ha spiegato Cammarata – e, al tempo stesso, sentiamo la necessità di ridurre i costi. I cittadino devono cominciare a risparmiare nelle loro bollette – cosa che hanno legittimamente richiesto più volte e per cui sono rimasti inascoltati – per tanto tempo, ma non da noi”. “L’Ati da me presieduta – continua Nino Cammarata – ha ascoltato l’appello dei nostri concittadini e, finalmente, siamo sulla strada giusta. Oggi, da presidente provinciale di FDI, ho già avviato una fitta interlocuzione con il gruppo parlamentare di Fratelli D’Italia all’Ars, che ha all’attenzione il problema e sta verificando gli strumenti che possano essere immediatamente avviati per l’Ati di Enna, senza demagogie. Come Assemblea Territoriale Idrica, ad ogni modo, la nostra richiesta è la seguente: chiediamo alla regione di intervenire con un contributo da prevedere nella Finanziaria al fine di affrontare un tema che sta molto a cuore alla nostra comunità, ovvero il costo insostenibile dell’acqua”. GAETANO MILINO

You may also like

Pietraperzia. Revoca del presidente del consiglio respinta ed archiviata la richiesta dei consiglieri di opposizione.

A conclusione del procedimento di verifica degli atti