BARRAFRANCA. Giornata Mondiale dell’Acqua. Celebrazioni alla Secondaria di Primo Grado “Don Milani”.

BARRAFRANCA. Giornata Mondiale dell’Acqua. Celebrazioni alla Secondaria di Primo Grado “Don Milani”.

- in Barrafranca

La Scuola Secondaria di I Grado “Don Milani” dell’Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” di Barrafranca ha celebrato la Giornata Mondiale dell’Acqua 2023, istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 per riflettere sui problemi relativi alle risorse idriche globali. Quest’anno il focus è “Accelerare il cambiamento” al fine di evidenziare l’urgenza di attuare soluzioni alla crisi idrica financo a livello individuale nel quotidiano. Il progetto annuale della Scuola barrese, dal titolo “TUTTI PER L’ACQUA. L’ACQUA PER TUTTI!” e fortemente voluto dal Dirigente Scolastico Nadia Rizzo, mira a contribuire a rendere le scolare e gli scolari consapevoli della necessità di ridurre lo spreco di acqua e ad orientarli all’assunzione di comportamenti virtuosi. Le attività che hanno coinvolto le classi seconde, oltre al lavoro propedeutico in aula -indispensabile e significativamente efficace- guidato dai docenti, hanno anche previsto laboratori artistici (realizzazione di colibrì con la tecnica dell’origami e, con tali colibrì, è stata poi eseguita un’installazione artistica), azioni di sensibilizzazione rivolte ai concittadini (realizzazione e distribuzione per strada di bigliettini riportanti azioni a tutela dell’acqua) e uscite didattiche presso l’Impianto Comunale di Depurazione delle Acque Reflue di contrada Gammarera-Gurretta (guidati da Gianfranco Gravina di AcquaEnna), oltre ad apprendere i processi e le attività che stanno dietro l’acqua del rubinetto, hanno potuto osservare le varie fasi di trattamento delle acque reflue  che esitano nella produzione di fanghi, che sono convogliati agli impianti di compostaggio nell’ottica di un’economia circolare, e di acqua pulita che confluisce prima nel torrente Tardara Gammarera, poi nel fiume Salso e infine raggiunge il mare). Alla celebrazione a scuola, a cui hanno partecipato circa 70 allieve e allievi accompagnati dai loro insegnanti, sono intervenuti: – Nadia Rizzo, Dirigente Scolastico che ha porto i saluti istituzionali ed ha proposto spunti di riflessione sull’acqua; – Rosa Termine, Docente Referente del Progetto che focalizzando l’attenzione sulla Risorsa Idrica ha citato Gandhi che incoraggiava ad essere il cambiamento che si vuol vedere nel mondo; – Gianfranco Gravina, della Società AcquaEnna che sinteticamente ha parlato della complessità del servizio di gestione delle acque; – Angelo Carbone, Dirigente Responsabile per il Territorio di Enna del Dipartimento dello Sviluppo Rurale e Territoriale della Regione Siciliana che ha trattato l’importanza dei boschi per l’acqua. Subito dopo, sono stati protagonisti le studentesse e gli studenti che, indossando una maglietta con grafica proposta dall’ONU, hanno condiviso riflessioni sull’acqua, raccontato relative esperienze pratiche ed inscenato il racconto africano sul colibrì che all’inizio di un incendio nella foresta, invece di fuggire come altri animali, portava acqua per spegnere il fuoco compiendo così ciò che poteva; inoltre, hanno pure comunicato di avere  effettuato una raccolta fondi per contribuire all’acquisto di una pompa idraulica a fotovoltaico per la Casa Famiglia “Iriko ny Mijery lanitra” in Madagascar gestita dall’Associazione OMEO BON BON (finalizzata a togliere dalla strada i bambini abbandonati), i cui fondatori Toni Vasco ed Emanuele Gessi, non essendo riusciti a collegarsi via internet quel giorno, hanno promesso che lo faranno presto per ringraziare gli alunni della loro solidarietà. Altresì, le alunne e gli alunni del corso ad indirizzo musicale, guidati dal professore Francesco Pantusa, hanno intrattenuto i partecipanti musicando le “Note dell’acqua”. Infine a tutte le alunne e a tutti gli alunni sono stati consegnati gli attestati dell’ONU.  GAETANO MILINO

You may also like

Comitato NoElettrosmog Barrafranca incontra l’On. Fabio Sebastiano Venezia.

Di seguito il C.S. Ieri il Comitato NoElettrosmog