BARRAFRANCA. Dopo la premier donna anche a Barrafranca sono maturi i tempi per un Sindaco donna.

BARRAFRANCA. Dopo la premier donna anche a Barrafranca sono maturi i tempi per un Sindaco donna.

- in Barrafranca

Queste le considerazioni dell’Ex Vice Sindaco ed Ex Commissario di F.I. Giovanni Patti nel suo comunicato stampa.

Siamo a circa tre mesi dall’elezioni Comunali e in città regna un silenzio assordante che continua da due anni dopo l’insediamento della Commissione Straordinaria. Ho sentito il dovere di scrivere questo comunicato dopo le diverse lettere aperte alla Commissione e dopo la lettera al Prefetto che mi hanno visto presente in questi due anni di calvario per difendere alcuni importanti finanziamenti ottenuti dall’amministrazione di cui ne ho fatto parte come lo Stadio Comunale e le Pendici di Via Catania. Oggi dopo che la Giunta Regionale ha fissato la data delle elezioni per il 28 e 29 Maggio, considerato che diverse persone mi chiedono sul futuro della nostra città, sui papabili candidati, visto il silenzio assordante e con nessun nome in pista mi sono sentito in obbligo di fare delle considerazioni e di chiarire alcuni aspetti attraverso questo comunicato stampa. Premetto che non ho ambizioni personali, non sarò candidato al Consiglio Comunale e dal 22 Dicembre non rivesto più incarichi di partito così come comunicato in un incontro pubblico al Commissario Provinciale di Forza Italia. Da uomo libero che ho ricoperto nel recente passato incarichi di governo e che amo fortemente la mia città credo che siano maturi i tempi che il candidato ideale per la carica di Sindaco fosse una donna, giovane, preparata e possibilmente che ha avuto esperienze amministrative o all’interno del Consiglio Comunale. L’esperienza e la conoscenza della macchina amministrativa sono principi fondamentali per un candidato che si appresta a governare la città. Oggi è arrivato il momento della discontinuità con il passato è un candidato donna così come a Roma sarebbe il punto di partenza. Oggi più che mai bisogna mettere da parte le bandiere di partito e costruire un progetto che vede Barrafranca al Centro e al disopra dei partiti. Questo mia considerazione nasce anche per evitare di ritrovarci candidati persone che hanno lavorato insieme per distruggere e far cadere il Consiglio Comunale e oggi si ritroveranno possibilmente sfidanti per la carica di primo cittadino. L’invito ai Giovani di interessarsi della cosa pubblica, Barrafranca ha delle grosse potenzialità e giovani capaci, credeteci e mettetevi in gioco non fate decidere ad altri il vostro futuro.

You may also like

BARRAFRANCA. Nozze di Diamante per i coniugi Maria e Salvatore Tropea.

Non capita tutti i giorni assistestere a delle