PIAZZA ARMERINA. Progetto “Le Case di Paul Harris”. Presentato il piano di lavoro.

PIAZZA ARMERINA. Progetto “Le Case di Paul Harris”. Presentato il piano di lavoro.

Nell’ambito del progetto “Le Case Di Paul Harris”, avviato dal distretto 2110 Sicilia e Malta del Rotary International e fortemente voluto dal Governatore Orazio Agrò per l’anno 2022-2023, si è svolta giorno 22 settembre, all’interno dell’hotel Villa Romana di Piazza Armerina la presentazione del relativo piano di lavoro per il Club armerino ad opera del suo Presidente Paolo Orlando e della Delegata al Progetto per l’area Terre di Cerere, nonché Prefetto del Club, Lucia Giunta. Il progetto che è incentrato sulla scuola musicale ad indirizzo bandistico, accoglierà ragazzi dai 12 ai 20 anni, di qualunque ceto sociale, affinché – attraverso un’adeguata attività didattica – si possano creare le condizioni e le risorse per l’inserimento di giovani sul territorio, ispirandosi al principio del “Servire al di sopra di ogni interesse personale”, e identificandosi in un’attività di service. Per questo, per la sua realizzazione, oltre che all’intervento del distretto vi è la partecipazione finanziaria del Club e l’intervento dell’amministrazione comunale, che metterà a disposizione dei locali per lo svolgimento delle attività, e il supporto di alcuni insegnanti , maestri di vari corpi bandistici che svolgeranno le lezioni, fra cui il maestro Luigi Ferrigno, direttore della banda musicale armerina, e allontanare così i ragazzi da possibili esperienze negative. Alla cerimonia erano presenti la Presidente del Rotary Club di Enna Giuseppina Lo Manto, numerosi soci del club armerino, e i maestri dei corpi bandistici musicali che svolgeranno le attività didattiche. Era presente il Professore Nicola Di Grigoli docente di Basso Tuba del Conservatorio Arturo Toscanini di Ribera che ha brevemente relazionato sulla condizione delle bande musicali e orchestre oggi in Italia. Il presidente Paolo Orlando ha tenuto a fare una presentazione dei musicisti cui si sente particolarmente legato da vincoli affettivi, perché lui stesso proviene da una famiglia di musicisti; al padre Roberto, maestro, direttore e compositore nato a Bari, è stata intitolata una via a Piazza Armerina. Dopo un’interessante proiezione di alcuni scorci  di storia musicale sulle bande musicali pugliesi, la serata si è conclusa con una conviviale. GAETANO MILINO

Previous GDF PALERMO. Porto Di Palermo, Operazione “Fuori Moda”: sequestrati oltre 41 mila capi d’abbigliamento in contrabbando.
Next LA POLIZIA DI STATO DI ENNA ESEGUE ORDINE DI CARCERAZIONE A CARICO DI UN UOMO CONDANNATO DEFINITIVAMENTE PER OMICIDIO PRETERINTENZIONALE