PIETRAPERZIA.  Dopo tanti anni di “mutismo” assoluto, torna a suonare l’orologio della torre del Comune.

PIETRAPERZIA. Dopo tanti anni di “mutismo” assoluto, torna a suonare l’orologio della torre del Comune.

PIETRAPERZIA. Ne dà notizia, su facebook comune di Pietraperzia, il sindaco Salvuccio Messina. Finora, l’unico orologio “campanario” del paese a funzionare e a scandire il tempo con i suoi rintocchi è stato quello della chiesa Santa Maria di Gesù di piazza Vittorio Emanuele. La torre con l’orologio fa parte di un complesso monumentale, di cui fa parte anche la chiesa del Rosario – attigua a tale complesso – che, un tempo, ospitava i frati domenicani. L’intero edificio, allo stato attuale, ospita gli uffici del Comune di Pietraperzia. L’orologio suona ogni quarto d’ora. È stato rimesso in funzione utilizzando una cifra limitata. Con il ripristino del suo funzionamento, si torna ad una antica “usanza”. Il Venerdì Santo, durante la processione di Lu Signuri di li Fasci e sulla via del ritorno verso la chiesa del Carmine, arrivati davanti alla chiesa del Rosario, ci si fermava e si aspettava, prima di riprendere il cammino verso la chiesa del Carmine, che i rintocchi dell’orologio scandissero la mezzanotte. Tra i commenti, quello di Petronilla Rizzo che, sullo stesso social network, scrive:  “Mi fa piacere, è una compagnia con i suoi rintocchi”. GAETANO MILINO            

Previous Asp Enna. Donati teli termici per la Giornata del Malato all'Ospedale Umberto I di Enna
Next ENNA. Orlando Pallamano Haenna "incerottata" gioca mercoledì 16 febbraio 2022 a Ragusa il recupero infrasettimanale.