ENNA. Brutto pareggio casalingo per la Orlando Pallamano Haenna.

ENNA. Brutto pareggio casalingo per la Orlando Pallamano Haenna.

ENNA. Una mezza sconfitta, il pareggio casalingo di sabato 12 febbraio 2022 per la Orlando Pallamano Haenna che ha impattato 27 a 27 contro l’Aetna Mascalucia fanalino di coda del girone C. Una prova incolore da parte di tutti gli atleti ennesi scesi in campo che probabilmente hanno pensato che il confronto, dopo le due vittorie consecutive con Giovinetto e CUS Palermo, fosse quasi una formalità. Ma invece il team mascaluciese allenato da Piero Pistone ha dimostrato che la sua classifica è bugiarda e credendoci sino all’ultimo secondo dei 60 minuti ha conquistato un meritatissimo punto. Diverse volte l’Aetna Mascalucia si è trovata sotto anche di 6 reti. Ma ha avuto la forza mentale e motivazionale, cosa che è invece assolutamente mancata agli ennesi di recuperare e rimanere agganciata al risultato sino alla fine. E il pareggio arrivato con un tiro di rigore a tempo ormai scaduto non inganni perché l’Aetna Mascalucia lo ha meritato tutto per quello che ha fatto vedere nell’arco di tutta la partita. Di contro invece una indisponente Orlando Pallamano Haenna di fatto non è mai entrata in campo con la testa. Malgrado ciò ha avuto diverse volte la possibilità per chiudere il conto. Addirittura sino nei minuti finali quando a poco meno di 120 secondi conduceva con 4 reti di scarto (27 a 23) e con una superiorità di 2 uomini in campo. Quindi una sconfitta non solo nel punteggio (anche se ha conquistato lo stesso un punto) ma su tutti i fronti. Adesso ai gialloverdi non rimane che fare tesoro degli errori commessi e prepararsi al meglio al non facile confronto esterno di mercoledì prossimo contro il forte Ragusa. Le due squadre in questo momento sono a pari punti al terzo posto in classifica. Ma una Orlando Pallamano Haenna in queste condizioni sicuramente non fa pensare a nulla di buono. “Partita difficile da commentare con la mia squadra che ha giocato male, mostrando scarsa determinazione e con una serie di errori sotto porta inspiegabili – ha commentato un non poco contrariato tecnico ennese Salvo Cardaci – se a questo aggiungiamo che negli ultimi due minuti di gara, in vantaggio di 4 reti non siamo riusciti a gestire il vantaggio subendo un parziale di 4 a 0 e con un tiro di rigore e una espulsione subiti a tempo scaduto, ecco spiegato un pareggio che sa veramente di sconfitta. Adesso c’è da pensare solo ai prossimi incontri a partire da quello di Ragusa sperando intanto di recuperare gli infortunati e soprattutto una condizione fisica e mentale adeguata che ci permetta di recuperare questo brutto passo falso”. “Penso che ci si sia veramente poco da dire – aggiunge lapidario il vice presidente della Orlando Pallamano Haenna Luigi Savoca – abbiamo fallito una importante occasione per fare un importante passo in avanti in classifica ma soprattutto lo abbiamo fatto con una prestazione che non si può assolutamente commentare. Adesso mi aspetto uno scatto d’orgoglio dei nostri atleti già dalla gara contro il Ragusa”. GAETANO MILINO

Previous Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. sig. Marchì Cristoforo di anni 74
Next Troina. Approvato il nuovo piano regolatore generale.