L’AQUILA. Torna la rassegna di Cinema d’autore ESSAI, realizzata dal L’Aquila Film Festival all’interno delle attività finanziate dal Progetto Restart del Comune dell’Aquila.

L’AQUILA. Torna la rassegna di Cinema d’autore ESSAI, realizzata dal L’Aquila Film Festival all’interno delle attività finanziate dal Progetto Restart del Comune dell’Aquila.

Due prime “pillole” i prossimo 29 e 30 ottobre 2021 all’Auditorium del Parco: il film polacco “Corpus Christi” di Jan Komasa, tra i film più acclamati dell’ultimo anno, e l’israeliano “Se questo è amore” di Maya Sarfaty. Il primo  racconta la storia del ventenne Daniel (Bartosz Bielenia) recluso in un centro di detenzione per giovani a causa di un crimine commesso. Il giovane vive una profonda trasformazione spirituale, che lo porta sulla strada della fede e ad un’importante decisione: intraprendere la formazione in seminario per diventare sacerdote. Il suo oscuro passato, però, non gli permette di coronare questo suo sogno da fedele, ma il suo credo è più forte di ogni imposizione. Rilasciato in libertà vigilata, Daniel decide di seguire la sua aspirazione e la chiamata di Dio; indossati gli abiti sacerdotali, il giovane inizia ad amministrare la parrocchia di una piccola comunità. Il secondo è un documentario che racconta la storia d’amore tra Helena Citron, una ragazza ebrea prigioniera di Auschwitz, e il suo carceriere, l’ufficiale delle SS Franz Wunsch. Nonostante venga condotta nel campo molto giovane, Helena trova inaspettatamente in Franz, noto aguzzino, conforto e protezione. Il nazista si innamora di lei e della sua bellissima voce sin da subito e intreccia con la prigioniera un legame amoroso. Si tratta di due film intensi, nello stile della Rassegna ESSAI (quest’anno alla sua sesta edizione) e della programmazione del L’Aquila Film Festival sempre rivolto ad un pubblico esigente e curioso verso pellicole e tematiche mai banali. L’ingresso è gratuito, info & prenotazioni dal sito www.laquilafilmfestival.itGAETANO MILINO

Previous GDF CATANIA. Contrasto ai reati societari e fallimentari.
Next PIETRAPERZIA. Al Poliambulatorio di via Carmine ascensore fuori uso da più di un mese. Disagi per gli operatori e per gli utenti.