PIETRAPERZIA. Intervento di pulizia lungo il percorso per il Santuario Madonna della Cava.

PIETRAPERZIA. Intervento di pulizia lungo il percorso per il Santuario Madonna della Cava.

PIETRAPERZIA. I ragazzi del gruppo Civitas, insieme a cittadini comuni, ragazzi e adulti di ogni età – il professore Giuseppe Monte come rappresentante del gruppo “Epicarmo” – si sono radunati, nel pomeriggio di sabato 5 giugno 2021, per percorrere il tragitto che dalla contrada “Fondachello” conduce al santuario. La raccolta è andata oltre ogni aspettativa; centinaia di chilogrammi di spazzatura di ogni genere è stata tolta dai margini della strada e tra le sterpaglie. La quantità di plastica, alluminio ma, soprattutto vetro raccolto, ha impressionato i partecipanti, . Nessuno poteva immaginare cosa si celasse ai propri occhi. Non si è infatti trattato di sgomberare la strada dai soli rifiuti abbandonati di recente ma da materiale stratificato negli anni. Estremamente urticante osservare la totale maleducazione di alcune persone che non hanno alcuno scrupolo nell’abbandonare i propri scarti ovunque. La raccolta è stata affrontata con estrema allegria e ilarità, a volte amara, dei partecipanti. È stato sicuramente un momento di forte sensibilizzazione per i minorenni presenti. I ragazzi più piccolo hanno potuto, infatti, vedere e toccare con mani cosa significhi abbandonare rifiuti e quali conseguenze nefaste comporti questa pratica. Gli oggetti più bizzarri rinvenuti sono stati, ad esempio, una vecchia macchina per la spremitura del pomodoro secco, un’antenna Tv, un ferro da stiro, le centinaia di lattine di birra – tutte della stessa marca e rinvenute nello spazio di un centinaio di metri – bocce di vetro di ogni dimensione. Il vetro e la plastica, ove possibile, sono stati differenziati. “Si ringrazia – affermano gli organizzatori – il sindaco Salvuccio Messina per avere messo a disposizione il mezzo per la raccolta e un operaio comunale”. E concludono: “Ci si augura di organizzare presto una nuova iniziativa come questa e che sempre più cittadini vogliano dare il proprio contributo per il bene comune”. GAETANO MILINO

Previous Barrafranca. Sospeso il servizio di Guardia Medica, la nota del PD barrese
Next Enna. Un arresto e una segnalazione per droga.