PIETRAPERZIA. “A proposito del taglio degli alberi…”

Questa la frase con cui si apre il post del sindaco Salvuccio Messina a proposito delle prese di posizione, da parte di alcune persone di Pietraperzia, sul recente taglio dei pini in zona Verga. Nel comunicato, postato su facebook comune di Pietraperzia, il sindaco Salvuccio Messina scrive: “Mi sono chiesto quante volte abbiamo saputo attraverso i mezzi di informazione di alberi che per varie cause cadendo hanno provocato ingenti danni e molto spesso delle vittime”. Il sindaco Salvuccio Messina continua: “Qualche anno fa, miracolosamente, nel nostro capoluogo di provincia un grosso albero di pino dimorante insieme ad altri di fronte il palazzo di Giustizia si abbatté rovinosamente su di un auto in transito e, solo per puro miracolo, il conducente ne uscì quasi illeso. Circostanza questa che determinò l’abbattimento di tutti gli alberi ivi dimoranti”. E aggiunge: Ora vi è che, dal momento in cui Questa Amministrazione si è insediata, fra le altre problematiche, si è trovata ad affrontare anche quella relativa alla presenza di alberi di alto fusto che costituivano pericolo per la pubblica incolumità e che già avevano provocato con le infiltrazione delle radici numerosi danni ad edifici pubblici e privati. In tal senso pervenivano al Comune numerose segnalazioni che hanno indotto lo scrivente ad adottare le opportune determinazioni per ovviare a quanto lamentato. Com’era prevedibile sulla vicenda si è aperto un dibattito nel quale siamo stati definiti, io e la mia amministrazione, “ignoranti allo stato puro” “distruttori del Paese” ed infine “criminali”. “Premesso che gli autori di queste frasi – scrive ancora il sindaco di Pietraperzia Salvuccio Messina – ne risponderanno nelle sedi competenti, io mi chiedo e chiedo alla cittadinanza se, non sarebbe stato veramente criminale mantenere un pericolo per la collettività non intervenendo a tutela della stessa attraverso la messa in sicurezza degli spazi ed aree pubbliche. Non siamo certamente insensibili alla problematica che la eliminazione di alberi non è piacevole ma quando le necessità lo impongono, come in questo caso, onde evitare nefasti eventi il sacrificio si rende necessario”. Il sindaco Salvuccio Messina conclude: “In ogni caso, infine, desidero informare la cittadinanza che gli alberi saranno sostituiti da altri meno invasivi onde ridare il primiero aspetto ai luoghi”. GAETANO MILINO

Previous Enna. La Orlando pallamano HAENNA batte in casa il Benevento
Next PIETRAPERZIA. Sono ripresi, dopo un anno di sospensione, i lavori di restauro alla matrice.