BARRAFRANCA: Approvato dal commissario Calogero Sirna il bilancio 2018

BARRAFRANCA: Approvato dal commissario Calogero Sirna il bilancio 2018

Il Commissario Straordinario Calogero Sirna erapresente in videoconferenza, con la partecipazione del Vice Segretario Generale Giuseppina Crescimanna. L’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato è stata approvata dal Ministero dell’Interno – Dipartimento degli affari interni e territoriali – Direzione Centrale della Finanza Locale, con Decreto Ministeriale N. protocollo 22267 del 07/02/2020, trasmessa al Comune di Barrafranca dalla Prefettura di Enna con nota prot. n. 6029 del 19/02/2020, notificata al Comune e all’Organo di Revisione economico finanziaria in data 19/02/2020 con protocollo del Comune di Barrafranca 3172. Da registrare che con delibere di Giunta Comunale N. 4 del 20/01/2021 e N 7 del 22/01/2021  si è preso atto del riaccertamento dei residui attivi e passivi per l’anno 2018. Dal riaccertamento straordinario dei residui è conseguito un disavanzo di € 1.576.667,00 da ripianare in 30 annualità che grava sul bilancio 2018 nella misura di € 52.555,57. Il Fondo pluriennale vincolato di parte corrente è pari ad € 2.059,07 ; Il conto del Tesoriere relativo alla gestione di cassa al 31/12/2018 dimostra un saldo di € 1.233.042,06; i debiti fuori bilancio dal 01/01/2014 al 31/12/2018 ammontano ad € 2.857.556,06. Il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2018 è composto da: Conto del Bilancio (con annesse le tabelle di cui all’articolo 228 comma 5 del d.lgs. n. 267/2000), Conto Economico, Conto del Patrimonio relazione illustrativa della Giunta sulla gestione; Altri allegati sono quadro riassuntivo della gestione finanziaria e di competenza; quadro dei risultati differenziali; tabella dei parametri di definizione degli enti in condizioni strutturalmente deficitarie; tabella degli indicatori finanziari ed economici; certificazioni dei Responsabili dei Servizi in ordine ai debiti fuori bilancio; la gestione evidenzia un risultato di amministrazione un saldo positivo pari ad € 6.558.716,26 e che al netto degli accantonamenti e dei vincoli si attesta con un Disavanzo Totale pari a -72.007,81 ; il fondo di cassa al 31.12.2018 risulta pari  ad € 1.233.042,06; il conto economico evidenzia un risultato positivo pari ad € 3.655.616,81; il conto del patrimonio evidenzia un Patrimonio Netto al 31.12.2018 di € 14.659.296,24; la presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente esecutiva. Il sindaco di Barrafranca Fabio Accardi afferma: “Finalmente, con l’approvazione del rendiconto 2018, da parte del Commissario Straordinario in sostituzione del Consiglio Comunale, si chiude una pagina importante per il Comune di Barrafranca e cioè quella del dissesto finanziario”. Di fatto – continua il sindaco Fabio Accardi – già, con l’approvazione del rendiconto   da parte della giunta comunale, era tracciata la linea. Il tutto è avvenuto a cavallo tra il fine mandato del Collegio dei Revisori dei Conti. Poi si è insediato il nuovo Collegio dei Revisori dei Conti. In questo frangente si attendeva il parere dei revisori e questo ha portato un po’ di ritardo. Però ufficialmente, con l’approvazione del rendiconto da parte del commissario, venerdì 12 marzo 2021, abbiamo chiuso questa pagina che è quella relativa al dissesto finanziario del Comune di Barrafranca”. “Ricordiamo – aggiunge il sindaco Fabio Accardi – che veramente abbiamo un dato da record; da ottobre 2020 ad oggi sono stati approvati cinque rendiconti: dal 2014 al 2018 compreso. È un fatto molto importante oltre all’approvazione di regolamenti e di tanti provvedimenti che abbiamo portato avanti assieme al Commissario Calogero Sirna che ringrazio per la collaborazione e per l’impegno profuso verso il Comune di Barrafranca”. Il sindaco Fabio Accardi continua: “Adesso andiamo avanti con i bilanci successivi, quindi quelli dal 2019 al 2021. Ricordo che siamo a fine mandato e io auspico di consegnare, prima che finisca il mandato, questi provvedimenti approvati. il sindaco Fabio Accardi conclude: “Ricordo che il commissario ha approvato tutti i piani finanziari che riguardano il settore rifiuti, la Tari, il fondo perequativo che darà ristoro alle attività commerciali che non hanno lavorato nel 2020, quindi veramente un grande lavoro e merita un ringraziamento non solo da parte dell’amministrazione comunale ma anche da parte di tutta la comunità”. GAETANO MILINO

Previous Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G sig. Giordano Giuseppe di anni 85
Next PIETRAPERZIA. Festa di San Giuseppe in chiesa Madre, parroco don Osvaldo Brugnone.