BARRAFRANCA. Impegnati, dalla giunta Accardi, 47 mila euro per lavori di riqualificazione urbana.

BARRAFRANCA. Impegnati, dalla giunta Accardi, 47 mila euro per lavori di riqualificazione urbana.

BARRAFRANCA. La somma arriva da un contributo statale deliberato con DPCM del 17 luglio 2020. si tratta di contributi destinati ai Comuni situati nel territorio delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, da destinare a investimenti in infrastrutture sociali. Il totale dei contributi ammonta ad euro 75 milioni per ognuna delle annualità che vanno dal 2020 al 2023. Al Comune di Barrafranca assegnati, come primo contributo, euro € 46.481,50. Approvato dalla giunta del sindaco Fabio Accardi, una delibera come atto di indirizzo per utilizzare la somma. Il sindaco Fabio Accardi dichiara: “Abbiamo impegnato, con atto di indirizzo queste somme che sono per la riqualificazione urbana e il decoro urbano. Serviranno ad acquistare il nuovo arredo cittadino nelle piazzette e nelle aree del nostro paese laddove ci sono panchine ed altro materiale del genere vetusti che vanno sostituiti”. Il sindaco Fabio Accardi aggiunge: “Con questo atto abbiamo voluto dare agli uffici un indirizzo preciso perché si adoperino perché venga riqualificato il nostro centro urbano attraverso l’acquisto di queste attrezzature e anche con l’acquisto di attrezzi per le aree gioco per bambini”. “Questo materiale – conclude il sindaco Fabio Accardi – verrà collocato nelle piazze ed aree verdi  che ci sono nel paese”. Giovanni Patti, vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici della giunta Accardi, afferma: “Con il presente atto di indirizzo mettiamo in atto la volontà dell’Amministrazione di impegnare 47 mila euro, somme che siamo riusciti ad intercettare e messe a disposizione degli Enti Locali da parte del Ministero e trasformarle in opere utili per la città”. “Si tratta di contributi – continua Giovanni Patti – da utilizzare in infrastrutture sociali e noi abbiamo pensato a riqualificare e arredare alcuni spazi della città”. E conclude: “Con questo atto di Indirizzo sono stati demandati al Capo del IV Settore Francesco Costa tutti gli atti consequenziali di competenza”. GAETANO MILINO

Previous BARRAFRANCA. Le scuole cittadine, per il prossimo anno scolastico, continueranno ad avere due istituti comprensivi.
Next PIETRAPERZIA. Al via gli interventi per la nuova viabilità cittadina.