BARRAFRANCA. Zero casi di coronavirus allo screening sulla popolazione scolastica.

BARRAFRANCA. Zero casi di coronavirus allo screening sulla popolazione scolastica.

BARRAFRANCA. Si sono presentati in 280 e non si è registrato nessun caso positivo. Lo screening è stato eseguito da personale dell’Asp 4 con il metodo del drive in. Visibilmente soddisfatto il sindaco Fabio Accardi per la mancanza di casi positivi tra le persone “esaminate” ieri sabato 16 gennaio 2021. Il primo cittadino di Barrafranca dichiara: “Nella giornata di ieri 16 gennaio 2021 è stato eseguito uno screening sulla popolazione scolastica. Nella mattinata gli operatori dell’Asp hanno eseguito 280 tamponi e ci fa piacere comunicare che non sono riscontrati positivi tra la popolazione scolastica, quindi zero positivi nella stessa popolazione scolastica che domani, 18 gennaio 2021, rientrerà a scuola secondo le misure previste dal Dpcm. La scuola dell’Infanzia, Primaria e primo anno di secondaria di Primo Grado vanno con la didattica in presenza a scuola. mentre seconda e terza media e le superiori rimangono con la didattica a distanza”. Il sindaco Fabio Accardi aggiunge: “Un piccolo rammarico perché su una popolazione scolastica di mille e 200 studenti, il numero di 280 è veramente molto basso considerato anche il fatto che la maggior parte sono stati gli insegnanti che sono venuti a fare il tampone. Non c’è stata questa grande partecipazione da parte dei genitori a fare eseguire i tamponi ai propri figli prima del rientro a scuola”. Il sindaco Fabio Accardi continua: “In fondo questa iniziativa serviva proprio a potere avere un dato significativo prima del rientro in presenza a scuola. Comunque non ci scoraggiamo. Già anche il dato di soli sei positivi a Barrafranca, tutto sommato ci conforta. Vuol dire che a Barrafranca il virus vive ai margini e non è quindi all’interno della comunità”. Il sindaco Fabio Accardi conclude: “Visto che da oggi scattano le misure dell’ordinanza Musumeci, invito la collettività a prestare la massima attenzione a queste disposizioni, ad essere responsabili e ad evitare gli atteggiamenti superficiali che possono non solo compromettere il buon risultato che abbiamo a Barrafranca ma possono, in qualche modo, toccare le tasche di chi contravviene alle regole perché le multe saranno salatissime”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Allo screening tra la popolazione scolastica registrato un solo caso positivo.
Next Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. sig.ra Madonia Maria ved. Paternò di anni 80