BARRAFRANCA. Affidati gli incarichi per la progettazione definitiva ed esecutiva per tre importanti opere.

BARRAFRANCA. Affidati gli incarichi per la progettazione definitiva ed esecutiva per tre importanti opere.

Plesso San Giovanni Bosco

BARRAFRANCA.  Affidati gli incarichi per la progettazione definitiva ed esecutiva per tre importanti opere di cui due contro il dissesto idrogeologico della zona sud-est dell’abitato e della zona a Monte di Via Degli Orti e uno per la ristrutturazione della palestra del San Giovanni Bosco per usi scolastici. Avevamo dato notizia nel mese di Settembre nella pagina di questa emittente che il comune era stato benificiato di un contributo di euro 250.000,00 per rendere esecutivi due importanti progetti contro il dissesto idrogeologico nella zona Sud-est dell’abitato e a monte di Via Degli Orti ed oggi se ne aggiunge un’altro a seguito dello scorrimento della graduatoria e riguarda la progettazione definitiva ed esecutiva per lavori di ristrutturazione della palestra San Giovanni Bosco per uso scolastico. Oggi vengono affidati gli incarichi per la progettazione definitiva ed esecutiva con procedura negoziata senza bando con le determine del capo del IV Settore n 23 e 24 del 28/11/2020 e n 29 del 30/11/2020. Sono stati invitati nel rispetto del criterio di rotazione previsto per legge cinque operatori per progetto tra quelli presenti nel MEPA e sono stati dichiarati aggiudicatari per avere presentato il prezzo più basso i seguenti operatori economici: – ENGINNERING GROUP SRL via G. Borremans Enna, per il progetto zona a Monte di Via Degli Orti che ha offerto un ribasso del 9,20 % sull’importo a base d’asta di € 109.350,43 da cui deriva un importo contrattuale di € 99.390,19 oltre oneri ed iva come per legge per un totale complessivo di € 125.979,39. -CO. GE. VI. SRL Via Del Rotolo Catania per il progetto della periferia sud-est dell’abitato che ha offerto un ribasso pari al 10 % sull’ importo a base d’asta di € 87.965,64 da cui deriva un importo contrattuale pari ad € 79.169,35 oltre oneri ed iva come per legge per un totale complessivo di € 100.450,07. – Ingegnere Alessio Faraci Via Vitt. Emanuele Barrafranca per il progetto della palestra San Giovanni Bosco che ha offerto un ribasso del 7,12 sull’importo a base d’asta di € 48.178,69 da cui deriva un importo contrattuale di € 36.000,29 oltre oneri e iva come per legge per un totale complessivo di € 45.677,17. Il sindaco Fabio Accardi afferma: “Si avvia la progettazione esecutiva di alcuni interventi importanti quali quello per il consolidamento di zone interessate da dissesto idrogeologico tra cui la progettazione esecutiva per il consolidamento delle pendici di via degli Orti nella zona sud e poi anche la progettazione per la rifunzionalizzazione della palestra del plesso San Giovanni Bosco”. “Sono tutti finanziamenti – continua il sindaco Fabio Accardi – che ci vengono elargiti dal Ministero degli Interni. Abbiamo avuto la capacità di partecipare a queste operazioni e di essere stati bravi a recepire queste misure che sono importanti non solo per quanto riguarda la scuola perché la palestra del San Giovanni Bosco è chiusa ormai da parecchi anni per inagibilità”. “Con la progettazione – aggiunge il sindaco Fabio Accardi –  ci auguriamo che essa possa tornare alla piena funzionalità, proprio grazie a questo finanziamento”. Per quanto riguarda il dissesto idrogeologico, è uno dei punti più importanti per la riqualificazione delle aree del nostro territorio”. “Con la progettazione esecutiva e con il successivo finanziamento – conclude il sindaco Fabio Accardi – potremo mettere in sicurezza alcune aree del nostro territorio che sono particolarmente critiche in quanto in quelle aree ci sono anche numerose abitazioni”.  L’Assessore ai lavori pubblici e Vice Sindaco Giovanni Patti dichiara: “Come ho avuto modo di dichiarare a Settembre, questo è il risultato di una amministrazione che, pur di fronte a tante difficoltà, è riuscita ad intercettare tutte le misure messe a disposizione dalla Regione e dallo Stato”. “Avere tre progetti esecutivi cantierabile – dice ancora l’assessore Giovanni Patti – è il preludio al certo finanziamento per la esecuzioni dei lavori, questo è dimostrato dai recenti finanziamenti che abbiamo ottenuto di Euro 2.345.000,00 per le pendici di Via Catania e 1.500.000,00 per la ristrutturazione dello Stadio Comunale”. E aggiunge: “Ringrazio per i risultati l’Architetto Francesco Costa, l’Ingegnere Francesco Stranera è tutto il gruppo di lavoro per aver dato seguito alle direttive impartite dall’Amministrazione comunale e che ad oggi ci ha consentito di portare a Barrafranca finanziamenti per 10.000.000,00 di Euro con i 4.500.000,00 per i lavori di Largo Canale dove è stata finanziata l’opera e la progettazione definitiva ed esecutiva che lo studio vincitrice sta portando avanti”. “Dalle parole  – conclude l’assessore Giovanni Patti – si sta anche passando ai fatti e l’inizio dei lavori dello Stadio Comunale affidati giorno 4 Dicembre all’impresa vincitrice alla presenza dell’Assessore Regionale al Turismo Manlio Messina ne sono la dimostrazione. GAETANO MILINO

Previous ENNA. Enna.Carabinieri portano doni ai piccoli pazienti del Reparto di Pediatria dell’ospedale “Umberto I” di Enna.
Next BARRAFRANCA. Il sindaco Fabio Accardi scrive alla direzione provinciale di Enna di Poste Italiane.