PIETRAPERZIA. Amministrative del 4 e 5 ottobre. Confronto fra i candidati alla carica di Sindaco

PIETRAPERZIA. Amministrative del 4 e 5 ottobre. Confronto fra i candidati alla carica di Sindaco

PIETRAPERZIA.  Sono quattro i candidati che aspirano alla carica di sindaco di Pietraperzia. Si tratta dell’ispettore di Polizia Penitenziaria Calogero Di Gloria (Lista “Insieme per Pietraperzia. Calogero Di Gloria Sindaco”), della ragioniera Enza Di Gloria (Lista “Pietraperzia è Futuro. Enza Di Gloria Sindaco”), del pensionato Pubblica Amministrazione Francesco Lalomia (Lista “Movimento 5 Stelle. Lalomia Sindaco”) e del geometra Salvuccio Messina (Lista “Ricostruiamo Pietraperzia. Messina Sindaco”). Le quattro liste contano, in totale, 45 aspiranti consiglieri comunali. Ne verranno eletti 12. Otto andranno alla maggioranza e quattro alla opposizione. In vista di tale importante appuntamento, “Radioluce” ha intervistato i candidati sindaco. Alle domande hanno risposto soltanto Enza Di Gloria, Francesco Lalomia e Salvuccio Messina. Calogero Di Gloria non ha ritenuto di partecipare a questo “confronto a distanza” perché avrebbe preferito un incontro tra i quattro candidati sindaco da svolgersi in presenza. Le domande poste ai candidati in eguale misura. I candidati intervistati e le risposte vengono pubblicati in ordine alfabetico.

PRESENTAZIONE DEL CANDIDATO SINDACO.

ENZA DI GLORIA = Sono Enza Di Gloria, ho 44 anni e sono la mamma di Annalaura. Sono un’imprenditrice e mi occupo di Marketing management & Gestione impresa / Ragioniera, Formazione oltreché di accoglienza e turismo. Sono nata a Pietraperzia e qui ho deciso di investire il mio tempo e realizzare i miei sogni. Mi sono accostata al mondo della politica più di un ventennio fa, rivestendo anche il ruolo di assessore alle Politiche sociali (con delega alle Politiche giovanili) e successivamente ho rivestito il ruolo di consigliere nell’opposizione. Nella mia vita privata così come nella politica metto in pratica i fondamenti cristiani, nei quali tanto credo. Creo ponti che uniscono mai barriere.  

FRANCESCO LALOMIA = Mi chiamo Francesco Lalomia e sono nato a Pietraperzia il 24 marzo 1952. ho studiato a Pietraperzia per poi continuare a Caltanissetta presso il liceo scientifico “Alessandro Volta” di Caltanissetta. Mi sono poi iscritto alla facoltà di medicina ma ho successivamente interrotto gli studi. Ho iniziato a lavorare nell’industria farmaceutica  occuparmi di marketing nel settore informatico e della pubblicità. Negli ultimi dieci anni ho lavorato presso la Pubblica Amministrazione in diverse città italiane.   Da circa due anni sono in pensione.

SALVUCCIO MESSINA = Sono Salvuccio Messina, mi presento come candidato Sindaco per il comune di Pietraperzia nella lista “Ricostruiamo Pietraperzia”, una lista civica, che vede convergere alcune forze politiche, il mondo del volontariato e persone con maturata esperienza politica e altri che hanno deciso di dedicarsi per la prima volta al servizio dei cittadini. Ho una bella famiglia, moglie,tre figli e due nipotini, sono un uomo realizzato nella famiglia e nel lavoro. Per tanti anni ho ricoperto il ruolo di funzionario presso la ex Provincia Regionale di Enna con la qualifica di Istruttore Direttivo Tecnico, avendo avuto l’incarico di responsabile di parte della viabilità della zona Sud, con particolare attenzione alle strade provinciali del nostro territorio che è stata mia cura mantenere nel migliore stato possibile. Ho vissuto la politica attivamente quando ricoperto la carica di amministratore pubblico negli anni passati al comune di Pietraperzia. Dal 2000 nel mio comune non ho avuto nessun ruolo politico ma la politica è sempre stata nei miei pensieri e me ne sono occupato da simpatizzante.

Calogero Di Gloria

COSA L’HA SPINTA A SCENDERE IN CAMPO PER RICOPRIRE LA CARICA DI SINDACO DI PIETRAPERZIA?

ENZA DI GLORIA = Abbiamo certezza che il vecchio mondo della politica sta morendo, tuttavia quello nuovo tarda a comparire. Scendo in campo per rappresentare l’istanza di una nuova politica, di una buona politica, quella fatta per la gente con la gente. Penso che oggi più che mai abbiamo bisogno di sostituire la demagogia, la propaganda e l’interesse individuale con i fatti. Scendere per strada, nelle piazze insieme ai pietrini e fungere da cassa di risonanza alle esigenze del territorio, questo vorrei. Per fare ciò bisogna investire sulle politiche sociali, per raggiungere una maggiore uguaglianza,innovare insieme ai giovani che con coraggio rimangono e riportare al centro dell’attenzione i bisogni della famiglia e degli anziani. Utopia o realtà? Questo io e il mio gruppo di “Pietraperzia è Futuro”, in questi mesi di lunga campagna elettorale, lo abbiamo potuto dimostrare. Ritengo di possedere le capacità necessarie per guidare un gruppo di amministratori abili e preparati. Ho sempre pensato che le idee sono ovunque, gli obiettivi si fissano, ma serve una squadra che abbia a cuore il bene comune per realizzarli: l’entusiasmo di candidarmi per servire Pietraperzia è arrivato proprio dalla mia squadra che mi ha aiutata a comprendere che il nostro progetto d’impresa poteva diventare un grande, generoso progetto politico per il territorio. Dall’idea siamo così passati ai fatti.

FRANCESCO LALOMIA = In primo luogo per amore di Pietraperzia, vivo bene in paese  avendo conosciuto la  nostalgia e la solitudine di chi per lavoro deve vivere fuori dal proprio paese di origine. Lo apprezzo con tutti i suoi limiti e lo vorrei migliore.

SALVUCCIO MESSINA = Ho maturato la scelta di candidarmi per le elezioni a Sindaco dopo aver riflettuto a lungo, per amor del vero molto prima della pandemia, amici, parenti e cittadini pietrini avevano esortato a candidarmi come primo cittadino. Il tempo a disposizione ed il dolore per la perdita di innumerevoli italiani a causa della recente tragedia del Covid-19 mi ha fatto riflettere sulla necessità di donare la maturata esperienza politica per il bene della mia città natale: Pietraperzia. Assieme alla squadra di “Ricostruiamo Pietraperzia” abbiamo ben chiare idee e obiettivi che assecondano la voglia di rinascita, idee capaci di rilanciare il nostro territorio, fatto di cittadini perbene, capaci, dinamici, coraggiosi, determinati e fattivi. Lo spirito positivo e di fiducia che anima la nostra visione del futuro ci ha spinto ad impegnarci e candidarci per servire Pietraperzia, convinti che la terra pietrina è sede di intelligenza produttiva, di uomini e donne vocati al lavoro duro, onesti e desiderosi di ricostruire una bella “Pietraperzia”. La chiarezza e la condivisione degli obiettivi è la condizione essenziale che consente di presentare alla città una lista coesa che garantisca la governabilità, per dare a Pietraperzia un governo affidabile e un’amministrazione trasparente e imparziale.

QUALI I MOTIVI PER CUI L’ELETTORE DOVREBBE VOTARE LEI?

ENZA DI GLORIA = Io sono un’imprenditrice del settore turismo ed ospitalità, vivere del proprio lavoro con diligenza e responsabilità affina inevitabilmente nella persona delle capacità e delle abilità, che spiccano sulle altre. Successi e insuccessi dipendono da me, dal mio onesto agire. E ne rispondo in prima persona, sempre. Oggi queste abilità e capacità desidero metterle a disposizione dei miei concittadini, della mia terra. Perché proprio attraverso la politica? Perché la politica è proprio questo: “servizio”, capacità di vedere i veri problemi e lavorare su soluzioni possibili ed efficaci; capacità di attrarre risorse da fuori e portarle in Paese per creare nuova economia e sviluppo, soprattutto per i nostri giovani. Se il lavoro non c’è bisogna crearlo, insieme con coraggio.

FRANCESCO LALOMIA = Le rinunce all’indennità mie  e degli assessori dimostrano che non ci proponiamo per soddisfare interessi personali, né dobbiamo rappresentare occulti interessi altrui. Siamo semplici, alcuni con esperienza amministrativa altri con esperienza di vita pratica, altri con l’energia e il futuro della giovane età.

SALVUCCIO MESSINA = Vorrei poter dire che basta conoscermi per far si che qualcuno mi voti, ma so bene che è ben altro che spinge gli elettori a scegliere il Sindaco del proprio paese. Certo quarantanni di esperienza nella pubblica amministrazione sono senza dubbio, anche loro, incentivo per pensare che io abbia la conoscenza della materia amministrativa oltre che di funzionari e politici. Io e la mia squadra abbiamo lavorato molto sulle necessità che la gente ci ha dichiarato di avere. Si è tenuto conto delle necessità di tutte le fasce sociali e di età. I motivi per votarmi sono molteplici e vari fra tutti posso sottolineare quello di dare impulso a tutte la attività produttive per creare sviluppo nel nostro territorio, inoltre sarà un laboratorio di idee e di progettualità rivolte a tutti i nostri giovani, dobbiamo fortemente evitare lo spopolamento del nostro territorio, utilizzando tutti mezzi e uomini disponibili. Abbiamo, in sinergia con tutte le forze che compongono la mia coalizione, un programma elettorale dettagliato di quello che sarà la nostra missione per i prossimi cinque anni, che a breve verrà distribuito a tutta la popolazione pietrina.

CI VUOLE ESPORRE LE LINEE GUIDA DEL SUO PROGRAMMA ELETTORALE?

ENZA DI GLORIA = Il mio Programma è sintetizzato in dodici aree con l’obiettivo unico di rendere Pietraperzia un paese sicuro e a misura d’uomo, più bello, efficiente e sostenibile. Non a caso il primo punto è “Sanità e Benessere pubblico”. Pietraperzia è una terra fertile, nella quale seminare speranza con la certezza di ricavarne un prospero raccolto,  ed ecco allora, in sintesi,alcune fra le priorità di Programma: 1) attrarre imprese di produzione e facilitarne l’insediamento nel territorio comunale al fine di creare nuove opportunità di lavoro per i residenti; 2) costituire un ufficio di progettazione e programmazione per l’acquisizione di fondi europei e regionali; 3) sostenere il mondo produttivo locale, specie quello agricolo e del commercio; 4) introdurre nuove modalità per  incentivare il turismo; 5) investire sulla mobilità sostenibile e  sulle politiche giovanili; 6) dare slancio e appoggio alle associazioni del terzo settore, in particolare agli enti impegnati nelle attività socio sanitarie; 7) riprendere l’attività di risanamento del manto stradale, restituire decoro agli ingressi della città e le periferie, abbellire il centro storico e renderlo pienamente fruibile; 8) assicurare il più efficiente collegamento viario fra Pietraperzia, i paesi limitrofi e lo svincolo autostradale.

FRANCESCO LALOMIA = Un paese senza erbacce e quella moltitudine di colombi, acqua nelle campagne per un’agricoltura moderna. Pannelli e lampioni fotovoltaici per un paese senza bolletta. Una piazza Vittorio Emanuele vero salotto pietrino e tante altri progetti sempre prevedendo la copertura finanziaria.

SALVUCCIO MESSINA = Il Programma Amministrativo si basa su parole chiare: crescita, innovazione e conoscenza, efficienza dell’amministrazione, solidarietà e sicurezza, partecipazione. L’Amministrazione sarà un buon ascoltatore di tutti coloro che avanzeranno istanze, criticità e problemi da risolvere; l’Amministrazione sarà aperta a tutti coloro che elaborano migliorie e progetti atti a valorizzare le capacità di ogni fascia sociale e produttiva: il comune dovrà diventare una fucina di progettualità applicabile. Saranno sperimentati nuovi strumenti partecipativi, per un rapporto tra il comune e i cittadini che deve essere più rispettoso, efficace e trasparente. Potenziando la rete e la comunicazione pubblica, e usando strumenti più tradizionali, per interloquire con tutte le fasce della popolazione. Far parte dell’Unione Europea consente di avere vantaggi in materia di ambiente, servizi, cultura, turismo: settori che producono lavoro se “ripensati” con gli orizzonti ampi del confronto: è per questo che l’Amministrazione si concentrerà particolarmente sulle fonti di finanziamento che si concretizzano solo attraverso la partecipazione attiva ai bandi PO FESR – Fondo Europeo Sviluppo Regionale, PO FESE – Fondo sviluppo sociale, PSR – Programma Sviluppo Rurale, fondi MIUR…solo per citarne alcuni.Particolare attenzione si dovrà avere nella cura dei nostri giovani costruendo attorno a loro, in base alle professionalità acquisite, una fertile rete lavorativa atta a trattenere le intelligenze locali per migliorare sempre più il territorio. Apriamoci alla freschezza delle idee nuove e propulsive, affidiamoci ai sogni dei nostri ragazzi, regaliamoci la gioia della speranza senza rinunciare alla saggezza degli anni!
Nel mio programma auspico una intesa forte tra le genti di ogni età e mi piace pensare che le nuove generazioni possano interagire con la conoscenza e la continuità delle generazioni che le hanno precedute. Partendo da questo principio la gente dovrebbe votarmi perché ho maturato, anche per il lavoro svolto presso la ex Provincia Regionale di Enna, oggi Libero Consorzio Comunale di Enna, le conoscenze necessarie ad affrontare le sfide che si propongono all’orizzonte, supportato dalla visione fresca ed innovativa dei tanti giovani con i quali mi confronto ogni giorno. La quercia è un meraviglioso albero frondoso, ricco di rami, rinomato per il suo legno e per le proprietà terapeutiche della corteccia ma, tutti sappiamo che la forza è data dalle radici… quasi sempre secolari.

APPELLO AGLI ELETTORI.

ENZA DI GLORIA = Questo progetto è figlio di un comune sentire che vede negli altri, nella comunità in cui si vive, il compagno di viaggio indispensabile per operare per il bene comune. Fatta questa premessa, con umiltà io e la mia squadra vogliamo mettere a disposizione dei cittadini la nostra esperienza, il nostro sapere, le nostre energie e competenze, in una azione di impegno civico e civile che ci proietti verso il futuro. Voglio mettere a disposizione dei miei concittadini la mia esperienza e caparbietà, la mia passione e risolutezza. Mettetemi alla prova e vi posso garantire che metterò il massimo impegno per traghettare Pietraperzia verso un reale cambiamento. Lavoro, sviluppo, giovani, turismo, agricoltura, commercio saranno queste le mie priorità!

FRANCESCO LALOMIA = Rivolgo un invito agli elettori di Pietraperzia perché votino il Movimento 5 Stelle. Il Movimento  ha creato il Reddito di Cittadinanza che ha risolto tanti problemi di povertà  e contribuito a ridurre disagio del nostro paese. Invito gli elettori a votare il Movimento 5 Stelle perché è fatta da persone giovani che hanno tanta voglia di fare per cambiare e migliorare il nostro paese.

SALVUCCIO MESSINA = Prima del candidato guardate l’uomo, pensate al Salvuccio Messina che molti di voi conoscono, salutano, frequentano e spero di essere stato sempre disponibile con voi. Il nostro è sempre stato un rapporto di amicizia reciproca ed anche oggi io non vi chiedo solo il voto, vi chiedo di impegnarvi insieme a me per partecipare al nostro progetto, uniti si può cambiare, cominciare un nuovo percorso di cui saremo protagonisti e non spettatori. La mia è una lista civica di cui fanno parte alcuni partiti politici, alcune associazioni di volontariato e giovani pieni di voglia, capaci, dinamici e coraggiosi e altri con alcune esperienze maturate negli anni, tutti comunque disposti a lavorare per il bene del nostro paese. Aiutateci a “Ricostruire Pietraperzia” con il vostro voto. GAETANO MILINO

Calogero Di Gloria Sindaco
GAETANO MILINO

Previous Annuncio Centro servizi funerari G.B.G Angelo Ficarra di anni 65
Next Annuncio Centro servizi funerari G.B.G Dott. Licata Salvatore anni 92