BARRAFRANCA. Infiltrazioni di acqua piovana in alcuni plessi scolastici. Genitori sul piede di guerra.

BARRAFRANCA. Infiltrazioni di acqua piovana in alcuni plessi scolastici. Genitori sul piede di guerra.

 BARRAFRANCA.  Gli edifici in cui si registrano infiltrazioni sono “Europa” e “Leonardo Sciascia”. Un altro problema riguarda i riscaldamenti che non funzionano in alcuni edifici scolastici. Le infiltrazioni di acqua si registrano, principalmente, nelle aule del primo piano di “Europa” e “Leonardo Sciascia”. Sembra che si registrino infiltrazioni di acqua piovana anche in altre edifici scolastici. Intanto per domani è fissato un tavolo tecnico per esaminare la problematica e cercare di risolverla. Parteciperanno il sindaco Flavio Accardi, l‘assessore al ramo, i tecnici del Comune e le dirigenti scolastiche Nadia Rizzo – comprensivo “San Giovanni Bosco” – e Mirella Vella, “Europa”. Il sindaco Fabio Accardi, ad un convegno Anci in Toscana, sta seguendo la problematica per venirne a capo nel più breve tempo possibile. Il primo cittadino di Barrafranca dichiara: “A seguito delle copiose piogge di questi giorni e del maltempo dell’altro ieri, si sono nuovamente avute infiltrazione di acqua piovana in alcuni plessi scolastici. Abbiamo fatto una rilevazione da parte dell’ufficio,tecnico e convocato,  per le 11,30 del 22 novembre 2019, un tavolo a cui parteciperanno pure le dirigenti scolastiche Nadia Rizzo e Mirella Vella per capire gli interventi che necessitano gli edifici scolastici”. “Ci sono problemi alle coperture – continua il sindaco Fabio Accardi – con alcune tegole diverse e che hanno provocato le infiltrazioni di acqua. Più che altro al plesso Europa e domani dovremmo fare questo tavolo per cercare di vedere quali sono le criticità ed intervenire con i lavori”. Il sindaco Accardi conclude: “Le due strutture sono solide e tranquille ma si è registrato questo problema nei piani superiori dei plessi Europa e Leonardo Sciascia. Queste sono le due scuole interessate da infiltrazioni di acqua piovana  e stiamo cercando di intervenire”. GAETANO MILINO    

Previous ENNA. Carabinieri Enna. Celebrata la Virgo Fidelis al Duomo
Next PIETRAPERZIA. “Nati per Leggere” con i piccoli di Scuola dell’Infanzia.