PIETRAPERZIA. Sopralluogo del viceministro Giancarlo Cancelleri sulla statale 640 Dir Pietraperzia Caltanissetta. A Febbraio 2020 il progetto esecutivo per i lavori di ripristino. 

PIETRAPERZIA. Sopralluogo del viceministro Giancarlo Cancelleri sulla statale 640 Dir Pietraperzia Caltanissetta. A Febbraio 2020 il progetto esecutivo per i lavori di ripristino. 

- in Pietraperzia

PIETRAPERZIA. Il rappresentante del governo è stato accompagnato sul posto dal sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua, dall’onorevole Elena Pagana oltre che dall’assessore Michele Laplaca e dai consiglieri comunali Filippo Bevilacqua e Vincenzo Buttiglieri. Sul posto anche alcuni tecnici Anas guidati dall’ingegnere Sergio Cicero, responsabile Anas Manutenzione Programmata. Durante il sopralluogo, illustrato a Cancelleri, da parte dei vertici Anas, lo stato degli interventi sul viadotto Villano I.  Intanto domani ricorre il primo anniversario della chiusura al traffico della bretella per una frana. L’arteria era stata dichiarata off limits per qualsiasi mezzo, leggero o pesante, nel tardo pomeriggio del 2 novembre 2018. Durante il sopralluogo, il sindaco Antonio Bevilacqua ha proposto di utilizzare una strada secondaria da imboccare dopo avere percorso il tratto iniziale della provinciale 91 Pietraperzia Ponte Besaro. Tale strada per bypassare la frana e poi ricongiungersi sulla 640 Pietraperzia Caltanissetta. Tale ipotesi qualora i tempi di ripristino della 640 dovessero essere più lunghi del previsto. Al termine della visita il viceministro Giancarlo Cancelleri ha dichiarato: “Abbiamo preso visione di quello che è accaduto e che non è una cosa di poco conto. Purtroppo il viadotto è stato oggetto di un forte movimento franoso e che ha compromesso, mi dicono da Anas, 12 pile. Adesso si stanno facendo i lavori di analisi geognostica e topografica”. “Ci siamo dati oggi un timing – continua Giancarlo Cancelleri – e io spero che venga rispettato ma su questo noi staremo addosso visto che l’occhio del padrone ingrassa il cavallo”. Giancarlo Cancelleri aggiunge: “Sono convinto che anche il sindaco mi darà una mano su questa cosa per fare cominciare già dalle prossime settimane i lavori da parte di Sidercem a cui ho chiesto la massima collaborazione – e sono convinto che ci sarà – per fare tutti i lavori di ricerca e di analisi geognostica che servono poi allo studio di progettazione per potere dire qual è l’intervento da realizzare”. “Entro la fine dell’anno – dice ancora il viceministro Giancarlo Cancelleri – io spero di poter dire sia al sindaco che alla comunità dei cittadini di Pietraperzia quale sarà l’intervento e di che tempi stiamo parlando e, tra febbraio e marzo, di avere il progetto esecutivo dell’intervento da realizzare. Questo non esclude il fatto che, nelle prossime settimane, con il sindaco Antonio Bevilacqua incontreremo i tecnici dell’Anas. Spero di poterlo fare già nella prossima settimana perché vedremo di studiare anche strade alternative rispetto a quello del viadotto”. “Il sindaco mi parlava – conclude il viceministro Cancelleri – di un collegamento con una provinciale. Vediamo se ci sono queste possibilità di realizzazione in maniera tale da dare anche ai cittadini subito e consegnare un’opera grazie  a un importante interessamento rispetto a quella   che purtroppo è una questione non da poco”. Il sindaco Antonio Bevilacqua dichiara: “Un sentito ringraziamento al Vice Ministro ai trasporti GIANCARLO CANCELLERI per essersi recato personalmente a verificare le condizioni del Viadotto Villano sulla SS640dir. Purtroppo, però, l’incontro sul posto con ANAS ha confermato le pessime sensazioni degli ultimi giorni: il progetto esecutivo che doveva essere presentato prima in primavera e poi entro ottobre non ha ancora visto la luce. Inoltre ed a peggiorare la situazione, l’intervento sul versante che era cominciato è stato interrotto per beghe burocratiche fra ANAS e ditta e adesso rischia di non potersi concludere se non in estate e questo potrebbe vanificarne l’utilità. Arrivati a questo punto, nel corso dell’incontro già fissato per la prossima settimana porteremo tutta la documentazione in nostro possesso per far luce sui responsabili di questa frana e su chi doveva agire e non ha ancora fatto il proprio dovere”. L’ingegnere Sergio Cicero responsabile Anas Manutenzione Programmata: “Stiamo procedendo a completare le indagini che sono propedeutiche alla realizzazione del progetto esecutivo di ripristino delle condizioni di viabilità dell’opera e quindi speriamo entro febbraio, marzo 2020, di disporre del progetto esecutivo per l’affidamento dei lavori”. “GAETANO MILINO

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. signora Siciliano Lucia ved. Faraci di anni 91

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. signora Siciliano Lucia