“RITES ET RITUELS” di Maria Grazia Massimiani: i riti della Settimana Santa di Barrafranca in mostra a BORDEAUX

“RITES ET RITUELS” di Maria Grazia Massimiani: i riti della Settimana Santa di Barrafranca in mostra a BORDEAUX

- in Arte Mostre Musei, Barrafranca
Locandina dell’evento

Dopo tanto lavoro, finalmente si concretizza il progetto della fotografa romana Maria Grazia Massimiani: quello di realizzare un’esposizione di foto che ritraggono i riti e i rituali della Settimana Santa di Barrafranca (EN). Il reportage fotografico sarà in MOSTRA A BORDEAUX (Francia) presso la GALERIE 7ab dal 3 OTTOBRE al 26 OTTOBRE 2019. Saranno esposte 19 foto in bianco e nero formato 30×40.

I diciannove scatti ritraggono, come dicevamo, i riti barresi della Settimana Santa 2019,  colti e fissati dalla fotografa Massimiani, rimasta piacevolmente colpita dal “senso di appartenenza che la comunità ha mostrato durante le feste”. Per un’intera settimana la Massimiani si è trasferita a Barrafranca. Qui ha assistito alla spettacolarità delle tradizioni pasquali, catturando, con il suo occhio attento, tutte le sfumature che sottendono ai riti religiosi e folkloristici delle tradizioni barresi. «E’ da anni che coltivo l’idea di realizzare un reportage sui riti della Settimana Santa – spiega la Massimiani.- L’idea di realizzare proprio quella barrese è nata da alcune conversazioni fatte con la mia amica barrese Luana Giunta che mi parlava con entusiasmo ed enfasi dei riti che si svolgono a Barrafranca.  Così ho deciso di presentare il mio progetto alla GALERIE 7ab di Bordeaux, cittadina in cui vivo che ha accettato di buon grado. Speriamo che l’esposizione venga apprezzata sia dai francesi, sia dai miei amici barresi».

In un post pubblicato sul social network Facebook, la Massimiani ha ringraziato tutta la comunità barrese per averla accolta e supportata, in particolare i suoi preziosi contatti: Rita Bevilacqua, Gaetano Vicari, Carmelo Orofino e tutto il Salotto artistico-letterario “Civico 49” di Barrafranca, Gino Crapanzano, Salvatore Tambè e Giuseppina Avola.

Maria Grazia Massimiani

Maria Grazia Massimiani è una fotografa indipendente che si occupa principalmente di paesaggio e reportage. Nasce nel 1984 a Roma città in cui vive per diversi anni, si sposta poi a Firenze per 7 anni, dove studia fotografia con il maestro Niccoló Chimenti e inizia i primi lavori di ritrattistica. Nel gennaio 2019 si trasferisce a Bordeaux, dove attualmente abita. In questo periodo è impegnata su reportage territoriali della regione Nouvelle-Aquitaine. Viaggiatrice curiosa, appassionata di antropologia, vive fortemente la cultura dei luoghi che attraversa e che studia per i suoi reportage, un esempio lo sono i lavori in Sicilia, sopratutto quelli sulla ricerca dei riti pagani dell’Italia meridionale. Il suo ultimo reportage  “RITES ET RITUELS” sarà esposto dal 03 al 26 Ottobre presso la Galerie 7ab del gruppo CETAB di Bordeaux e sarà pubblicato prossimamente presso l’edizione online “EyesOpen” e la rivista fotografica cartacea “Il Fotografo”.

Rita Bevilacqua

 

You may also like

ASP Enna. Campagna di ricerca attiva di lavoratori ex esposti ad amianto da sottoporre gratuitamente a visita medica

I cittadini che ritengono di avere avuto una