PIETRAPERZIA. In pensione l’appuntato scelto dei carabinieri Nunzio Agnello.

PIETRAPERZIA. In pensione l’appuntato scelto dei carabinieri Nunzio Agnello.

- in Pietraperzia

PIETRAPERZIA. Il suo ultimo giorno di servizio è stato ieri 31 luglio 2019. Agnello, nato a Mazzarino 55 anni fa, è andato in pensione dopo 37 anni di onorato servizio. Una festa si è tenuta nei locali della caserma carabinieri di viale Don Bosco, comandante il maresciallo Capo Giuseppe Geraci.  A festeggiarlo, oltre ai militari dell’Arma attualmente in servizio, tra cui il comandante ed il suo vice, maresciallo Maggiore Giuseppe Geraci e maresciallo ordinario Federico Rescio anche alcuni carabinieri in pensione che, negli anni, hanno prestato servizio alla stazione di Pietraperzia. Nunzio Agnello, appuntato scelto dei carabinieri con qualifica speciale, ha frequentato la scuola allievi carabinieri a Campobasso nel 1982. La sua prima destinazione è stata in un paese del reggino dove ha prestato servizio per oltre dieci anni. Poi ha lavorato a Gioia Tauro, Catania, Palagonia e, infine, Pietraperzia. Nel paese dell’ennese Nunzio Agnello è arrivato a luglio 1993. “Sono profondamente emozionato – afferma l’appuntato scelto Agnello – per avere raggiunto il traguardo della quiescenza”. E continua: “Negli anni del mio lavoro, ho trovato ‘persone con notevole esperienza che mi hanno guidato ed aiutato in questa realtà”. E continua: “Il mio ringraziamento ai comandanti che si sono susseguiti negli anni per avermi guidato e consigliato con amore, pazienza e zelo paterno e a tutti i colleghi e i miei superiori” “Da parte mia – conclude l’appuntato Nunzio Agnello – ho cercato di dare il meglio di me stesso nell’esclusivo interesse della collettività e dello Stato che mi sono onorato di servire in tutti questi anni”. il maresciallo capo Giuseppe Geraci, comandante la stazione carabinieri di Pietraperzia, afferma: “Bontà, umiltà e disponibilità sono le doti che hanno contraddistinto l’appuntato scelto dei carabinieri Nunzio Agnello”. “Sempre disponibile con i colleghi – continua il maresciallo Geraci – e con i suoi superiori, ha messo in campo tutta la sua esperienza”. “Lui si è fatto volere bene anche dalla gente per la sua bontà e nobiltà d’animo. L’appuntato Nunzio Agnello anche con i giovani e per i giovani si è speso quotidianamente senza mai tirarsi indietro”. “A Pietraperzia – conclude il maresciallo Giuseppe Geraci – lo conoscono tutti per la sua estrema bontà. Ottimo collaboratore in seno all’Arma dei Carabinieri e profondo conoscitore delle dinamiche di Pietraperzia”. GAETANO MILINO

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. signora Siciliano Lucia ved. Faraci di anni 91

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. signora Siciliano Lucia