PIETRAPERZIA.  Tre furti in abitazioni la sera del Venerdì Santo. Un quarto colpo sventato dall’arrivo dei carabinieri.

PIETRAPERZIA.  Tre furti in abitazioni la sera del Venerdì Santo. Un quarto colpo sventato dall’arrivo dei carabinieri.

PIETRAPERZIA.  Sono stati tre i colpi, e non otto, messi a segno in case private durante la processione di “Lu Signuri di Li Fasci” del Venerdì Santo. In un primo momento si era diffusa, in paese, la voce, che i colpi messi a segno fossero stati otto. In una seconda fase tale notizia si è rivelata priva di fondamento. Tra i colpi messi a segno, anche quello che “ha fruttato” ai ladri una pistola e delle munizioni. Il quarto furto non è andato a buon fine per il pronto arrivo dei militari dell’Arma che ha costretto i ladri a darsi a precipitosa fuga. Intanto le indagini dei carabinieri sono in pieno svolgimento. Si vuole dare un volto e un nome ai ladri. Di sicuro il loro lavoro sarebbe facilitato dall’eventuale collaborazione della gente che dovrebbe comunicare alle forze dell’ordine eventuali movimenti sospetti o “fatti strani”. L’azione dei carabinieri non si ferma e, spesso, dà buoni frutti. Prova ne siano, tra l’altro, le recenti operazioni antimafia che, di recente, hanno spedito in carcere numerose persone. GAETANO MILINO

 

 

Previous VILLAROSA. Deteneva un panetto di hashish. Arrestato  Dai carabinieri pregiudicato di Villarosa “
Next PIETRAPERZIA. Pubblico incantato dalla Sand Artist Stefania Bruno. Applausi calorosi all’artista ennese e a suo fratello Vincenzo.