Presentato a piazza armerina il libro storia mondiale della sicilia

Presentato a piazza armerina il libro storia mondiale della sicilia

Si è tenuta, presso il salone dell’ex convento francescano di S. Pietro, la presentazione del libro curato dell’emerito professore dell’Università degli studi di Catania Giuseppe Barone: Storia Mondiale della Sicilia.

 

Sono intervenuti il vescovo della diocesi di Piazza Armerina Rosario Gisana, il presidente della Fondazione Prospero Intorcetta Cultura Aperta Giuseppe Portogallo e il presidente della società di Storia Patria della Sicilia centro-meridionale Salvatore Lo Re.
Secondo il vescovo Gisana è stato un “ Momento di condivisione di ricerca fatta a più mani” e Lo Re ha sottolineato come il libro dia la possibilità di agganciare e approfondire due temi, quello del  dialogo con la storiografia siciliana e il collegamento della storia della Sicilia con le varie storie insulari locali.
L’intervento del curatore dell’opera ha posto l’accento sulle interpretazioni che, dalle varie scuole, sono giunte fino a noi sulla questione siciliana, prospettando un nuovo punto di vista che, rompendo coll’idea di un’isola feudale e contadina, pone l’accento sulla sua dimensione urbana, fatta di città intese come importanti centri economici, culturali e civili.

Il libro contiene ben 114 saggi di studiosi diversi esperti in specifiche tematiche e strutturati in modo da essere facilmente leggibili anche per non addetti ai lavori. Positivi i commenti degli intervenuti alla presentazione che hanno considerato l’intervento di Barone un arricchimento del personale bagaglio culturale. In chiusura Portogallo ha annunciato i prossimi eventi a cui la Fondazione sta lavorando.

VANESSA GIUNTA (Settegiorni.net)

Previous Venerdì 22 febbraio al Palagiovani di Barrafranca in scena “A passo di valzer” con la regia di Vittorio Vaccaro
Next Barrafranca. Diretta del consiglio comunale del 22 febbraio 2019