Barrafranca. I consiglieri di opposizione in merito ai paventati disservizi nella racccolta rifiuti

Barrafranca. I consiglieri di opposizione in merito ai paventati disservizi nella racccolta rifiuti

- in Barrafranca

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dei consiglieri Comunali di opposizione
Cumia Kevin, Alessi Batù Vanessa, Cumia Salvatore, Ferigno Giuseppe

Qualche giorno addietro il Sindaco ha comunicato alla Città la probabile sussistenza di disservizi per la raccolta rifiuti durante il periodo natalizio, addebitandone le cause all’annullamento, da parte del Consiglio Comunale, del piano finanziario rifiuti 2018 e della relativa TARI e creando così grave allarme sociale.
Ora, premesso che il Consiglio Comunale ha correttamente annullato un piano rifiuti ove erano previste somme per servizi (ad es., € 452.000,00 per spazzamento strade) mai espletati, ribadiamo con forza che tale affermazione del Sindaco è falsa e finalizzata esclusivamente a “scaricare” sugli altri responsabilità che ricadono esclusivamente sulla sua persona.
Il servizio di raccolta rifiuti, fino ad oggi, è stato svolto in assenza di alcun piano e, seppur non nel migliore dei modi, ha in parte funzionato: il che dimostra la palese strumentalità e fallacia delle dichiarazioni del Sindaco. Per vero, nei cinque giorni in cui è stato in vigore il piano rifiuti, l’unica preoccupazione del Sindaco è stata solo quella di affrettarsi a far pagare i tre dipendenti amministrativi dell’ATO Rifiuti, anziché gli operatori ecologici che, con tanta fatica ed abnegazione, si dedicano al servizio in questione.
Ma non è tutto!!
E’ di oggi, infatti, la notizia che il Sindaco, con propria ordinanza, ha disposto la proroga dell’affidamento del servizio r.s.u. alla Co.Ge.Si per un altro mese e ciò è un ulteriore dimostrazione della palese falsità delle affermazioni del Sindaco che, adottando tale ordinanza, ha smentito se stesso ed ha dimostrato che l’unico suo scopo era solo quello di creare tensione sociale, aizzando i cittadini contro il Consiglio Comunale per inesistenti responsabilità.
Carissimi Concittadini, come vedete, il Sindaco Pinocchio ha colpito ancora, ma è stato sbugiardato da se stesso in tutto e per tutto.
Caro Sindaco hai dimostrato ancora una volta di volerti prendere gioco della Città, ma sei stato smascherato e la tua massima incapacità politico-amministrativa è venuta tutta fuori, ragion per cui ti invitiamo a dimetterti. Le tue dimissioni rappresentano, infatti, l’unico modo per chiedere scusa alla Città e per liberarla da una compagine amministrativa inetta, inconcludente ed incapace.

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore di anni 83

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore