Pietraperzia. Arrestato dai carabinieri per maltrattamenti e minacce della propria moglie.

Pietraperzia. Arrestato dai carabinieri per maltrattamenti e minacce della propria moglie.

- in Pietraperzia

PIETRAPERZIA. A finire in manette è stato il bracciante agricolo Enzo Femminile. 41 anni. L’uomo, pregiudicato, secondo l’accusa avrebbe maltrattato e minacciato sua moglie. A Femminile concessi gli arresti domiciliari nella casa dei suoi genitori. L’arresto “in esecuzione di un Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa in data 08.11.2018 dal G.I.P. presso il Tribunale di Enna, su richiesta della locale Procura della Repubblica”, si legge in un comunicato stampa del Gruppo Provinciale carabinieri di Enna. Le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Pietraperzia e coordinate dalla Procura della Repubblica di Enna, “riuscivano a raccogliere a carico dell’autore del reato numerose e concordanti prove”. I militari dell’Arma, in particolare, hanno accertato che gli episodi di violenza e maltrattamenti compiuti dall’uomo, anche in presenza dei figli minori, dall’inizio di quest’anno si sono succeduti sempre più frequentemente tanto che, alla fine del mese dello scorso luglio, a Femminile veniva applicata la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa coniugale. Nonostante ciò, l’uomo continuava, in questi ultimi mesi, “a porre in essere una condotta violenta e minacciosa sia nei confronti della donna che dei parenti della stessa, cagionando alla persona offesa un perdurante e grave stato di ansia e di paura, nonché un fondato timore per l’incolumità propria e dei propri familiari”. Dopo le formalità di rito, Enzo Femminile è stato accompagnato dagli stessi carabinieri di Pietraperzia presso l’abitazione dei propri genitori in regime di arresti domiciliari. Da registrare che, la notte precedente al suo arresto, la macchina di Enzo Femminile, una Fiat “Punto” cinque porte, era stata completamente distrutta da un violentissimo incendio. I carabinieri di Pietraperzia hanno avviato le indagini su questo fatto. La Fiat “Punto” era parcheggiata davanti la casa di Enzo Femminile al quartiere “Terruccia”. GAETANO MILINO

You may also like

BARRAFRANCA. Colpito da una pesante lastra di marmo, finisce in ospedale

Vittima dell’incidente sul lavoro, un uomo di 39