Allerta meteo arancione per il centro Sicilia

Il Dipartimento della Protezione Civile della Regione Sicilia ha diramato i bollettini relativi alle previsioni meteo per oggi 24 Agosto 2018, da quello che si rileva dalle carte il livello di attenzione è classificato di preallarme, impariamo a consultare questi documenti che possono essere di grande utilità e in certi casi, salvare delle vite umane. Ma vediamo cosa dice il bollettino relativamente ai vari rischi. Sul nostro sito potete consultare la tabella dei codici di rischio.

Le criticità attese per il RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO, stimate sulla base delle precipitazioni previste, possono comportare
manifestazioni localizzate o diffuse di tipo geomorfologico (frane) e/o di tipo idraulico nei piccoli bacini (< 50 kmq) e nelle aree urbanizzate. In
caso di piogge concentrate in intervalli di tempo contenuti, le criticità possono assumere carattere di estrema pericolosità (es: colate detritiche,
crolli, inondazioni localizzate).

Le criticità attese per il RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO CON FORZANTE TEMPORALI, stimate sulla base delle precipitazioni
previste e dell’occorrenza di temporali, possono risultare più gravose in relazione alla distribuzione e intensità dei fenomeni che risultano connotati
da elevata incertezza previsionale

Le criticità attese per il RISCHIO IDRAULICO, stimate sulla base delle precipitazioni previste, si riferiscono a possibili fenomeni prevalentemente di
tipo idraulico principalmente nell’ambito del reticolo idrografico naturale dei bacini maggiori (> 50 kmq) (alluvioni, esondazioni)

In presenza di condizioni strutturali inadeguate dei corsi d’acqua e delle reti fognarie e in caso di beni ubicati in prossimità o all’interno
di zone vocate al dissesto idrogeologico e idraulico, le criticità possono manifestarsi in maniera più gravosa a prescindere dai
quantitativi previsti e/o reali di pioggia.

Le operazioni effettuate dai gestori degli impianti di ritenuta possono causare fenomeni localizzati o diffusi di esondazione a valle delle dighe in
relazione agli eventuali ulteriori apporti fluviali, nonché allo stato di manutenzione dei corsi d’acqua.

Previous PIETRAPERZIA. “Resto al Sud”. “La giornata di oggi è formativa”
Next Pietraperzia. Il team di Salvatore Tramontana scende criticamente in campo circa l'estate pietrina ed il ferragosto