A Palermo la terza edizione di “La via dei librai- La città che legge”

A Palermo la terza edizione di “La via dei librai- La città che legge”

- in Cultura, Sicilia

Tutto pronto a Palermo per la terza edizione di  “La via dei librai- La città che legge”, che si terrà sabato 21, domenica 22 e lunedì 23 aprile 2018 (con un’anteprima musicale venerdì 20 a San Giovanni Decollato). 60 stand, 3 isole letterarie (Leonardo Sciascia: piazza Bologni, Vincenzo Consolo: piano della Cattedrale, Salvatore Quasimodo: via Collegio di Giusino), 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto, il tutto in un 1 km di cultura e di amore per i libri e la lettura. La manifestazione si svolgerà dai Quattro Canti fino al Piano della Cattedrale, estendendosi fino alla Biblioteca Comunale (in piazza Casa Professa) e a Palazzo Abatellis (in via Alloro).

Nata nel 2016 grazie all’Associazione “Cassaro Alto”, la manifestazione è dedicata ai libri e alla valorizzazione di una parte del centro storico di Palermo. Tre giornate ricche di appuntamenti: dalle 8.00 alle 24.00 si svolgeranno attività culturali, visite guidate, mostre, laboratori per bambini, concerti. Ma soprattutto, tre giorni di libri e librai, con le loro esposizioni lungo il Cassaro, nel cuore del percorso Arabo Normanno.

La via dei Librai è organizzata dall’ass. “Cassaro Alto” e dal Comune di Palermo, con i partners: “Comitato Ballarò significa Palermo” e “Progetto Albergheria e Capo insieme”; con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, del Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali, di Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale, dell’Università di Palermo, della Città Metropolitana di Palermo e della Fondazione Federico II. Sponsor: Gesap Aeroporto di Palermo, Confcommercio Palermo, Fotograph e VM Agency, sponsor tecnico. L’evento è inserito nel calendario delle manifestazioni dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 e del Maggio dei Libri 2018.

Rita Bevilacqua

You may also like

ASP Enna. Elogio per il reparto di Rianimazione e Anestesia dell’Ospedale Basilotta di Nicosia

“Con la presente, vorrei ringraziare a mio nome