Barrafranca. Domenica di Pasqua, ritorna Sant’Andrea tra gli apostoli (santoni)

Barrafranca. Domenica di Pasqua, ritorna Sant’Andrea tra gli apostoli (santoni)

BARRAFRANCA. Ai tradizionali undici santoni si aggiunge l’apostolo Sant’Andrea. Con la sostituzione di uno dei santonila processione della domenica di Pasqua ritorna al suo antico splendore dopo che per alcuni anni si era registrata l’assenza di Sant’Andrea su decisione di una famiglia privata. I vari santoni, alcuni sono di proprietà della chiesa invece altri sono di proprietà privata per cui la decisione di non farli uscire a- spetta ad una sola famiglia. In passato i santoni non si facevano uscire per il motivo £he in famiglia vi era stato un lutto.con il tempo, anche se sono di proprietà privata appartengono ad una comunità porta avanti la manifestazione folcloristica della domenica di Pasqua. Intanto ieri nella chiesa del Convento “San Francesco dopo la decisione del comitato di Pasqua rappresentato da Francesco Caiìnata don Giacomo Zangara ra ha proceduto al rituale della benedizione alla presenza del sindaco Fabio Accardi. Il vecchio santone Sants’Andrea, la cui testa lignea era di proprietà di una famiglia barrese non è andato in processione per cui sia la Pro Loco che il comitato Pro Pasqua sorto in questi anni aveva manifestato il disagio sociale della carenza numerica degli apostoli e quindi occorreva costituire una nuova riproduzione dell’apostolo Sant’Andrea. Quindi il vecchio Santone seppur più antico rimane a casa. La realizzazione del nuovo Santone è stata affidata alla famiglia Cateno e Aldo Ferreri ai fini di preservare la continuità della tradizione di famiglia. 11 simulacro è stato elaborato da un artista ennese, Mario Termine, il quale ha utilizzato la tecnica del doppio stampo creando per prima una riproduzione in terracotta per poi eseguire, successivamente, il lavoro in resina con la rifinitura e le sfumature dei vari colori.- li nuovo apostolo Sant’Andrea insieme a tutti gli altri santoni saranno esposti nella chiesa di San Francesco da ieri (domenica delle palme) fino alla dorhenica di Pasqua. Tra i dodici apostoli (oltre a quelli comuni vi è anche la presenza dei Santone San Paolo che non fu un apostolo) fino al pomeriggio nella chiesa San Francesco ne mancavano solo tre e che molto probabilmente si aggiungeranno forse nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Sono i santoni San Giacomo, San Giovanni e San Pietro.
RENATO PINNISI (La Sicilia del 27 marzo 2018)

Previous Pietraperzia. A scuola il progetto “Lo Sport per tutti con un' alimentazione sana ed equilibrata”
Next VIDEO - "Preghiera a Gesù Crocifisso" il concerto del 2018