Pietraperzia. Avviato il restauro per la chiesa delle suore Figlie di Maria Ausiliatrice

Pietraperzia. Avviato il restauro per la chiesa delle suore Figlie di Maria Ausiliatrice

Gli interventi sono cominciati grazie ad un sostanzioso contributo economico da parte di un benefattore. L’istituto, direttrice suor Gisella Aliotta, si trova in viale Marconi, proprio di fronte al plesso scolastico “Vincenzo Guarnaccia”. La chiesa è chiusa al culto da più di tre anni. La chiusura del tempio per numerose lesioni che si erano registrate in varie parti della stessa chiesa. Tra le zone

lesionate, la parte delle fondazioni, la volta, il prospetto esterno. In tutto questo tempo per le celebrazioni liturgiche, è stata adibita un’aula. L’edificio, costruito più di 70 anni fa, nel tempo ha subito diversi restauri. L’istituto ospita, in totale 28 suore. Suor Gisella Aliotta dichiara: “Le somme non saranno sicuramente sufficienti per completare i lavori. Facciamo quindi appello a persone di buona volontà perché ci diano una mano, dal punto di vista economico e finanziario”, “Ci auguriamo che si possa riaprire il più presto possibile la nostra chiesa che costituisce un fiore all’occhiello per il nostro istituto e per l’intera comunità di Pietraperzia. Buona festa di San Giovanni Bosco a tutti”. Intanto fervono i preparativi per la festa del 31 gennaio di San Giovanni Bosco che sarà preceduta, dal 28 al 30 gennaio, da un triduo di preparazione. Molte feste e celebrazioni sono state fatte nel salone dello stesso istituto o in altre chiese del paese. Gaetano Milino

Previous Pietraperzia. Soppressione Cup: utenti pronti a rivolgersi all’Asp di Caltanissetta
Next Un toccante reportage fotografico di Deborah Cartisano su Auschwitz, in mostra sino al 30 gennaio a Catania