Elezioni, italiani all’estero, come votare alle politiche del 4 marzo 2018

Elezioni, italiani all’estero, come votare alle politiche del 4 marzo 2018

I cittadini italiani elettori, nonché i loro familiari conviventi, che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle elezioni per il rinnovo del Parlamento possono partecipare al voto per corrispondenza a condizione che entro il 31 gennaio 2018 facciano pervenire al proprio comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione.

Elezioni, come votare dall’estero ( elettori italiani temporaneamente all’estero – art. 4 bis, commi 1,2,35 e 6 della legge n. 459/2001)

Per usufruire di questa possibilità è necessario che gli elettori comunichino l’opzione ai Comuni di residenza attraverso la compilazione del modulo scricabile dal sito del proprio comune corredato da copia di un valido documento d’identità, facendolo pervenire all’Ufficio elettorale per posta, fax, posta elettronica o recapitando a mano anche da una persona diversa dall’interessato.

SCARICA IL MODULO

Previous Troina - Chiesto finanziamento di 1 milione 529 mila euro per l’ampliamento della palestra comunale “don pino puglisi”
Next Soppressi i CUP (Centro Unico di Prenotazione).