Pietraperzia. Al comprensivo “Vincenzo Guarnaccia” comincia la refezione  scolastica

Pietraperzia. Al comprensivo “Vincenzo Guarnaccia” comincia la refezione scolastica

Il servizio prenderà il via lunedì 23 ottobre. Lo comunica il dirigente scolastico Giuseppe Ferro. La mensa scolastica riguarda gli alunni di Tempo Pieno di Scuola dell’Infanzia e Primaria e Prolungato di Secondaria di Primo Grado. La comunicazione del dirigente scolastico dopo il comunicato inviato a lui dal responsabile 3° Settore del Comune. “L’erogazione del servizio di refezione scolastica 2017/2018 – si legge nella circolare del dirigente scolastico Giuseppe Ferro – proseguirà alle stesse condizioni del precedente bando 2016/2017. Si comunica, inoltre che il costo dei buoni pasto sarà di € 2,40”. I buoni pasto potranno essere acquistati presso l’ufficio Pubblica Istruzione nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle ore 9,00 alle 12,30 – lunedì e mercoledì dalle ore 16.00 alle 17,30. I Signori Docenti della prima ora delle classi interessate – si legge ancora nella circolare del Dirigente Scolastico – ritireranno i buoni entro le ore 09,00 del giorno in cui viene erogato il servizio mensa per inviarli in segreteria per la prenotazione dei pasti corrispondenti, più i docenti (massimo 1 per sezione/classe) e il personale ATA (massimo 1) in servizio durante la mensa. I docenti in servizio durante la mensa faranno pervenire allo scrivente eventuali disservizi della ditta aggiudicataria”. Tali buoni devono essere consegnati dalla Segreteria al III Settore del Comune a seguito di successivi accordi, “al fine di consentire il controllo sugli stessi e pagare le fatturazioni alla ditta fornitrice del servizio”. E conclude: “I Signori Docenti dell’ora delle sezioni e delle classi a Tempo Pieno/Prolungato daranno adeguata notizia della presente ai Sigg. Genitori e Alunni tramite diario”. GAETANO MILINO

Previous Evento teatrale “Inferno Mediterraneo” di Riccardo Corcione presso il Teatro Rosso di San Secondo - Caltanissetta
Next Successo per il primo manuale in Italia sull'usato di macchine agricole