Ricorrenza dei 70 anni di storia della Barrese Calcio con una festa in piazza

Ricorrenza dei 70 anni di storia della Barrese Calcio con una festa in piazza

Quando lo sport diventa patrimonio e condivisione, danza e calcio, per un percorso innovativo e unico

Festa per i 70 anni della società Barrese calcio in piazza Regina Margherita, organizzato da un privato Giovanni Patti (ex calciatore e attuale consigliere comunale), in sintonia con la Asd Barrese del presidente Roberto Costa.

L’evento nasce in occasione del 70° anniversario della Barrese, che ha voluto pertanto portare fuori dal rettangolo di gioco i valori dello sport, cimentandosi in un avventura unica, e allo stesso modo affascinante.
A tal proposito, pertanto hanno colorato l’evento le palestre e le scuole di danza presenti nel nostro territorio, non era mai successo che tutte le scuole si alternassero in un palco comune e condiviso, sviluppando quindi dei valori di amicizia, di socializzazione, di condivisone, di arte e spettacolo.

Sul palco si sono esibite con estrema capacità artistiche e con originalità differenti le scuole di ballo delle bravissime, disponibilissime e originali maestre Roberta Lo Monaco, Jessica Aiello, Rosa Maria Giunta e Anna Maria Viola, rispettivamente pilastri e guide delle scuole L’etoille, la palestra Shootokan club, New Harmony Ballet e Meeting Karate Dancing.

Si sono alternate sul palco decine di giovani e non solo, offrendo gratuitamente alla città uno spettacolo di elevate potenzialità artistiche, con balli e tecniche differenti, ma eccezionalmente interessanti e notevolmente apprezzati da un pubblico esigente e attento, profondamente colpito da questa bellezza unica e innovativa di poter osservare diverse forme concettuali di concepire la danza e le diverse sfaccettature che questa fantastico mondo esprime.

La collaborazione e l’unione di intenti espresso dalle scuole di ballo, quindi dalle maestre, dagli artisti che si sono esibiti, hanno infuso nell’evento un aria di bellezza e di capacità di saper stare assieme, di non sentire invidie, maldicenze e cattiverie inutili, ma forti del concetto che la danza è bellezza, arte e divertimento, e con il motto da tutti condiviso che lo Sport unisce, hanno dato a Barrafranca un esempio estremamente positivo esaltando valori morali quali l’amicizia, il rispetto, il saper stare assieme, apprezzare il prossimo e godere delle potenzialità che questo territorio sa esprimere, tutta la piazza e la città ne è grata e felice.

Nel corso della serata, tra il primo e il secondo turno di danza, una piacevolissima sorpresa ha allietato l’udito di tutta la piazza, rimasta attonita dall’esibizione di una bambina di soli nove anni, un talento innato, che con la sua dolce voce ha intonato la canzone My Way di Frank Sinatra, segnatevi questo nome perché ne sentirete sicuramente parlare, Marika Paternò, che già studia in una scuola di canto, frutto della sua bellissima e incantevole voce.

Sul palco è intervenuto poi il presidente della Asd Barrese, Roberto Costa promotore dell’evento che ha voluto ringraziare e omaggiare le palestre e le relative maestre donando una maglia della Barrese, illustrando poi i sacrifici che società e ragazzi, insieme al nuovo mister stanno affrontando al fine di cimentarsi positivamente nella prossima stagione oramai imminente, l’invito è quello di volere condividere e partecipare attivamente a questa stagione, perché il calcio toglie dalle strade molti ragazzi, con annessi valori morali e sportivi che esso trasmette, siamo orgogliosi conclude il presidente di portare per il settantesimo anno nei campi della Sicilia il nome di Barrafranca e delle aquile Rossoazzurre.

Presente e molto felice l’Amministrazione comunale capitanata dal Sindaco Fabio Accardi che fin da subito ha sposato positivamente l’evento, attraverso tutti gli adempimenti burocratici, la concessione della piazza, del palco, frutto del patrocinio comunale elargito.

“ Siamo molto felici, per la bellissima iniziativa, e ringraziamo di vero cuore, le maestre, le palestre, i genitori e infine gli artisti che oggi si sono esibiti, nel corso di questa bellissima serata, che ci tengo a ricordare, e anche la viglia della festa relativa alla patrona di Barrafranca, la Madonna Maria Santissima delle Stelle”, ha così concluso il Sindaco.

Infine l’organizzatore e ideatore di questa bellissima iniziativa Giovanni Patti, che ha ancora una volta ringraziato i partecipanti, l’Assessore comunale allo Sport Andrea Tambè per la collaborazione ed entusiasmo messo in moto per la buona riuscita dell’evento, e infine ha così dichiarato “ è singolare e unico, che una squadra di calcio con le sue difficoltà economiche e gestionali riesca ad organizzare un evento simile, esaltando valori positivi dello sport, e altrettanto positivo realizzare eventi a ridosso delle festività dell’8 settembre a costo zero, a differenza degli anni precedenti dove invece venivano spese grosse somme pubbliche, che sia la prima di un evento che può rimanere fisso e occasione da ripetere sempre meglio nelle future occasioni”.

Previous Barrafranca Running organizza il 5 trofeo della Solidarietà con tanti atleti provenienti da tutta l'isola
Next Autostrada Siracusa – Gela. Prosecuzione dei lavori di riqualificazione dei Lotti Avola, Noto, Rosolini. Rifacimento tappetino di usura e segnaletica orizzontale