Esposizione d’arte “Movimento Verticalismo” La Via del Possibile al Museo Regionale Interdisciplinare di Caltanissetta

Esposizione d’arte “Movimento Verticalismo” La Via del Possibile al Museo Regionale Interdisciplinare di Caltanissetta

Domenica 3 settembre alle ore 17.00 presso il Museo Regionale Interdisciplinare di Caltanissetta, c.da Santo Spirito, si svolgerà l’inaugurazione dell’esposizione d’arte “Movimento verticalismo” La Via Possibile. L’evento è organizzato dall’Assessorato Regionale dei Beni Culturali, in collaborazione con il Museo Regionale Interdisciplinare di Caltanissetta. Con questa “Mostra Gran Tour” inizia ufficialmente la celebrazione dei 45 anni di attività artistico e culturale dell’estetica verticale sta, “divenire di possibilità che pone al centro ed esalta la poetica della bellezza dell’io, della vita nella sua interezza e dell’ambiente: la casa comune”.

La mostra esporrà una selezione di 23 opere d’arte di pittori e sculture appartenenti al Movimento d’Arte Verticalismo. Gli Artisti si attestano l’idea che lo spazio (Universo) è verticale, vale a dire un “campo di possibilità”, e che il divenire dell’uomo e della società in tutte le sue espressioni corre in direzione del possibile. Artisti presenti saranno:  Rosario Calì, Guglielmo Pepe, Rosario Platania, Salvatore Barbagallo, Nino Raciti, Iolanda Taccini, Benito D’Accampo, Giovanni Compagnino, Ninetta Minio, Oliana Spazzoli, Salvatore Spatola, Noris Bortolotto, Daniela Maria Costa, Maria Di Gloria, Anastasia Guardo, Rosa Buccheri, Giacomo Catania, Katia Caruso, Giuseppe Romeo, Antonio Timpanaro, Emandrea (Marisa Mangano), Creative Spaces (Eros Di Prima, Giovanni Bartolozzi e Marcella Arena), Salvatore Commercio.
La mostra sarà visitabile dal 3 al 24 settembre 2017.

Il Verticalismo è un movimento artistico-culturale internazionale polisemico che propugna la crescita della società in un “campo di possibilità”. Vale a dire è l’uomo (e le sue attività) al centro di un “divenire di possibilità” in cui prevale la struttura psicofisica della mente umana nel suo funzionamento adeguato a tutte le modalità del Possibile.

Rita Bevilacqua

Previous Breve storia dell’attuale tela di Maria SS. della Stella di Barrafranca
Next Pietraperzia. Si presenta il volume “I Barresi di Pietraperzia”