Video/ Confronto sullo Sprar al “Palagiovani” tra i sindaci ennesi e del nisseno

A promuovere l'iniziativa è stata Anci Sicilia. Lo Sprar è il progetto di accoglienza finalizzata all’inclusione sociale tramite l’erogazione dei servizi

Interessante incontro sullo Sprar promosso da Anci Sicilia in collaborazione con il comune di Barrafranca. Dopo l’intervento del sindaco Fabio Accardi è intervenuto il segretario di Anci Sicilia e Mario Alvano mentre a relazionare sull’argomento è stata la rappresentante della direzione del servizio centrale dello Sprar, dott. Lucia Iuzzolini. Tra i sindaci dei comuni ennesi, erano presenti Filippo Miroddi del comune di Piazza Armerina, Antonio Bevilacqua di Pietraperzia, Francesco Sinatra di Leonforte, Elio Galvagno del comune di Centuripe, il comune di Enna con l’assessore Paolo Di Venti, Aidone con il dirigente Salvatore Marchì e poi rappresentanti di Troina, Gagliano Castelferrato e Calascibetta. Per il nisseno il sindaco Vincenzo Marino di Mazzarino, Luigi Casisi di Butera e poi anche rappresentanti dei comuni di Caltanissetta, Sommatino e Vallelunga. Da notare gli interventi di alcuni sindaci le cui città registrano da anni l’accoglienza di migranti vedi Piazza Armerina, Mazzarino e Aidone con diverse ricadute positive sul territorio ma anche tante criticità. Spunti sull’incertezza normativa che regola lo Sprar enunciati anche dall’intervento del sindaco di Leonforte, Francesco Sinatra.

Previous Al Palagiovani, alle 10.30, l’Anci presenta il progetto Sprar e spiega le modalità di adesione
Next ACCADDE… OGGI 5 Aprile 1907