Il simbolo della longevità a Barrafranca si chiama Rosalia La Zia

Il simbolo della longevità a Barrafranca si chiama Rosalia La Zia

E' la seconda centenaria dopo che i 100 anni li ha compiuti qualche mese un altro barrese, Luigi Patti. Oggi pomeriggio alle 17,30 una messa di ringraziamento al Sacro Cuore e poi una festa nel vicino salone dell'associazione "Il Sorriso"

Barrafranca ha una centenaria. E’ Rosalia La Zia che oggi spegnerà 100 candeline davanti a familiari, parenti ed amici nella sede dell’associazione “Il Sorriso”.
Rosalia La Zia è nata il 26 ottobre del 1916, figlia di Filippo e Apollonia Tambè. E’ primogenita di otto figli, 4 maschi e 4 femmine. Ha lavorato tanto per la famiglia e fino a pochi anni fa era dedita a preparare le tagliatelle “di casa” che poi amava dare a familiari ma anche ai vicini di casa. Rosalia La Zia rappresenta ben cinque generazioni. Prevista per oggi pomeriggio una messa di ringraziamento nella chiesa del Sacro Cuore di Viale Signore Ritrovato alle ore 17,30 dove a celebrare la funzione religiosa sarà don Luigi Sansone che è anche uno dei nipoti della neo centenaria. Durante la celebrazione sarà presente anche il parroco della chiesa Madre, don Giacomo Zangara. Anche la rappresentanza dell’amministrazione non mancherà all’appuntamento con il sindaco Fabio Accardi. Subito dopo i festeggiamenti nel salone dell’associazione “Il Sorriso”.

Previous A Nicosia, nonostante la pioggia, 66 piloti hanno gareggiato nel circuito cittadino in ricordo di Carmelo Romano
Next “My Money” Mostra personale dell'artista Andrea Chisesi