“My Money” Mostra personale dell’artista Andrea Chisesi

“My Money” Mostra personale dell’artista Andrea Chisesi

- in Arte Mostre Musei
[df-subtitle]Domenica 30 ottobre, alle ore 21:00, negli spazi del MA Musica Arte di Catania[/df-subtitle].

Il MA di Catania, locale all’avanguardia e spazio in cui sperimentazione musicale e design contemporaneo si fondono dando vita a un laboratorio creativo in continua evoluzione, apre il nuovo anno e lo fa in grande, anche a livello artistico, inaugurando la nuova stagione con la mostra personale “My Money” dell’artista milanese Andrea Chisesi, una collezione di opere dedicate alla moneta mondiale tra cui il caro vecchio conio italiano, la Lira.

andrea-chinesi
Andrea Chinesi

L’attenzione dell’artista si incentra sui ritratti delle banconote che per alcuni sono solo identificativi del valore della moneta in sé, per altri l’importanza dell’uomo illustre meritevole di tale onore. Il valore del ritratto nella banconota è un omaggio, un’onorificenza per aver dato alla nazione in cui è nato un contributo riconosciuto in tutto il mondo.

Caravaggio, Michelangelo, Galilei, Volta, Bernini, sono solo alcuni dei ritratti scelti dall’artista: nell’opera il ritratto ritorna alla sua connotazione iniziale, ritorna a mostrarsi come potente immagine del genio, perdendo la sua apparente etichettatura del taglio sul valore della banconota. Il ritratto ritorna ad essere principale soggetto, rivive attraverso le stratificazioni pittoriche e materiche dettate dalla sovrapposizione dei manifesti strappati dell’epoca o dalla composizione di pagine e pagine di riviste d’arte che esaltano e decantano l’arte contemporanea.

Come in tutte le opere di Andrea Chisesi la stratificazione sulla tela è l’inno alla vita. Gli strati dei manifesti che con il tempo si sovrappongono nei cartelloni pubblicitari, sono come gli anni che passano uno dopo l’altro. Il valore delle persone si determina dalla loro storia e dal successo che ottengono, dal riconoscimento delle loro imprese nel corso della loro vita. Resta al fruitore identificare nell’opera di Chisesi il valore che detiene l’immagine, se, il ricordo del valore della moneta o il ritratto del genio. In entrambi i casi il valore è il protagonista, l’opera ne è il risultato. Se guardiamo al volgere decadente della Lira il ricordo è collegato all’infanzia, al racconto di coloro che hanno vissuto l’Italia dei tempi d’oro.

Nelle opere di Chisesi ci ritroviamo, ci interroghiamo sul tempo passato e sul tempo presente, ci chiediamo se “si stava meglio quando si stava peggio”, perché la memoria è impressa lì negli sguardi di quegli uomini che rimarranno nella storia e nella nostra vita. Il valore delle mille lire che era il panino alla mattina, delle cinquecento lire del caffè oggi sono un ricordo, oggi sono un omaggio al ricordo.

Un omaggio al valore dell’uomo dunque, al talento autentico e alla purezza delle menti. Chisesi ci mostra una finestra della nostra memoria, un ritratto sulla nostra vita, ognuno a suo modo.

La mostra durerà sino al 12 novembre e sarà visitabile dal giovedì alla domenica, dalle ore 20:00. Prima dell’inaugurazione, alle ore 20:30, Andrea Chisesi incontrerà i colleghi giornalisti per le interviste.




Biografia

Andrea Chisesi nasce a Roma nel 1972 e la sua passione per l’arte inizia fin da piccolo, nello studio di design del padre, che gli trasmette l’amore per la pittura.

Dopo la maturità artistica e gli studi nella Facoltà di Architettura di Milano, inizia un’intensa carriera come fotografo di moda e fotografo di scena cinematografica; in questi anni sperimenta le sue prime “fusioni” tra pittura e fotografia ispirandosi alla simbologia dei maestri Egon Schiele e Gustav Klimt.

Durante gli anni dal 1995 al 2008 Andrea Chisesi dipinge per sé non tenendo conto della possibilità di diventare un pittore professionista. Saranno le continue richieste da parte di amici e conoscenti che lo spingeranno a partecipare alle prime collettive.

Le mostre riscuotono un grande successo che porteranno Chisesi a lasciare la professione di fotografo, per dedicarsi solo ed unicamente all’arte della pittura.

Nel 2008 apre il suo atelier di pittura, che trasferisce a Siracusa nel 2012 dopo il grande successo della sua prima mostra aretusea.

Tra le maggiori mostre ricordiamo




 

• 2015 personale “Fuochi d’artificio e anime di Sicilia” Ottagono di Santa Caterina p.zza Duomo Cefalù
• 2015 “ di non solo pane” Mediateca Santa Teresa Milano Expo
• 2013 “Fusion” Art Center – Wynwood – Art District – Miami, FL, US
• 2014 “Fuochi e altre passioni” Frigoriferi milanesi Milano
• 2014 Palazzo della Provincia – Siracusa
• 2013 “Fuochi e fusioni” Londra Palace – Riva Degli Schiavoni – Venezia
• 2013 “Approdo della Sfinge” – Bari – Lecce – Lugano – Zurigo
• 2013 “Sacro e contemporaneo” – palazzo Duchi di S. Stefano – Taormina, “ VII

You may also like

Antenne 5G. Fabio Venezia (PD): “La regione si attivi per chiedere al Governo nazionale di rivedere i valori di attenzione per i campi elettromagnetici a radiofrequenza”

“Di recente il governo nazionale ha previsto l’innalzamento