FESTA DEI NONNI presso l’Associazione “Il Sorriso”

festa-dei-nonni-2016-scuole-medie-barrafrancaCome ormai succede da anni, gli alunni delle scuole secondarie di primo grado “G. Verga” e “Don Milani” di Barrafranca (EN), coadiuvati dalle loro insegnanti, hanno organizzato la FESTA DEI NONNI, balli, letture e tanta gioia, per un pomeriggio di festa. L’evento si svolge in occasione della festa che celebrata la figura dei nonni e della loro influenza nella società, che in Italia ricorre il 2 ottobre. Lo spettacolo si è svolto venerdì 7 ottobre 2016 nel salone dell’Associazione “Il Sorriso” di Barrafranca, alla presenza dei genitori e dei nonni.

“ Chi sono i nonni? Erano dei bambini, tanto tempo fa, bianchi di latte e rossi di emozione e poi, veloce o lento, il tempo va. Ora sono dei nonni, persone antiche. Il latte è ritornato nei capelli, il rosso è vivo dentro la loro memoria, ci sono ricordi brutti, altri belli. I nonni sono gente che hanno una storia. Hanno nipoti che sono bambini, bianchi di latte, rossi d’emozione: se li tengono vicini, parlano loro, in continuazione”.

Con le parole di questa poesia, si è aperto lo spettacolo dedicato ai nonni, grandi custodi di una cultura antica, risorse importanti per le famiglie, sempre pronti e amorevoli verso i loro nipoti. La serata si è articolata tra balli, canti, letture di poesie scritte dagli stessi ragazzi, presentazione di cartelloni, sketch spiritosi, recite, il cui argomento sono stati “i nonni” e il loro mondo, la loro vita e il rapporto con i  nipoti. Particolare la messa in scena della storia del ritrovamento del SS. Crocifisso di Barrafranca, recitata in dialetto barrese da due alunne della scuola “Don Milani” e la rappresentazione di momenti di vita quotidiana di una normale famiglia barrese, i cui dialoghi sono tratti da interviste che alcuni alunni della scuola “G. Verga” hanno fatto ai loro nonni. Una serata all’insegna del divertimento, dell’allegria, della commozione, dove a farla da padrone è stato il grande amore che lega NONNI e NIPOTI.

Rita Bevilacqua

Previous Don Luca Crapanzano rettore del seminario. Il suo vice è don Benedetto Mallia
Next Palermo. Numerosi artisti espongono opere per informare sull'artrite reumatoide