Siciliani e Sicilianità- La “pasta con i tenerumi”.

Foglie di tenerumeLa Sicilia, terra dalle mille sfaccettature, è anche conosciuta e apprezzata per la sua gastronomia. Oggi parleremo di un piatto povero, tipicamente estivo, altamente apprezzato dal popolo siciliano: la “pasta con i tenerumi”, “a pasta ccu tinnirumi”. Con il termine Tenerumi i siciliani indicano le foglie delle zucchine in particolare della Cucurbitacea, nota come: “zucchina lunga” o “zucca serpente di Sicilia” (così chiamata perché nella coltivazione libera sul terreno si ricurva,  prendendo la tipica forma di un serpentello), una speciale zucchina stretta, lunga e molto tenera che si mangia prevalentemente lessata, molto apprezzata per le sue qualità rinfrescanti e diuretiche.

Prime tracce di questa specie risalgono a ritrovamenti datati oltre 7000 anni a.C. tanto che pare sia stata la prima specie di zucca conosciuta al mondo, coltivata dai Fenici e usata in India e in Africa per la realizzazione di strumenti musicali. E’ un Pasta con tenerumepiatto tipicamente siciliano, data la difficoltà fuori dall’isola di trovare il fogliame e viene consumato in estate, periodo in cui la pianta è coltivata.

 Si tratta, come dicevamo, di un piatto povero che affonda le radici nella cultura contadina siciliana, quella conosciuta come “cucina di sopravvivenza” che, nei periodi di povertà, portava a far tesoro di ogni parte commestibile della pianta. La gente era costretta a vendere le zucchine e quel che restava era appunto le foglie.  Inoltre, durante il periodo estivo, si aveva così a disposizione della verdura fresca e gustosa.

Con le foglie di tenerume si preparava e si prepara un’ottima minestra, insaporita  con estratto di pomodoro o salsa, che le conferisce un piacevole sapore dolciastro. Il tipo di pasta usata sono gli spaghetti spezzettati. Più recente è il consumo del tenerume con pasta “asciutta”, anche perché una volta cotti possono essere utilizzati come una vera e propria verdura a foglia verde.

Rita Bevilacqua

Previous Parte la ventesima edizione del torneo di calcio a 5 organizzato dall'associazione "Italia Giovani"
Next L’Oasi Maria SS. di Troina aderisce al Disability Pride Italia