Un torneo di calcio giovanile a Biella e una messa a Barrafranca in ricordo di Damiano Avola

Oggi la messa alle 11 nella chiesa Maria SS della Stella. Alcuni organi e tessuti di Damiano dopo il decesso furono donati per volontà dei familiari

“Guarderemo il cielo ricordando il tuo sorriso”. Questa la frase che ieri a Biella era presente nelle maglie indossate dai giocatori i quali partecipavano ad un torneo di calcio giovanile allo stadio San Biagio in onore del giovane Damiano Avola. E se da Biella il ricordo è vivo anche Barrafranca non dimentica e se un anno è passato la cittadina vuole ricordare il giovane Damiano con una messa in suffragio di Damiano nella chiesa Maria Santissima della Stella alle ore 11. Damiano Avola un anno fa si trovava nel campetto dell’oratorio e stava dando alcuni calci al pallone quando fu colpito da un attacco cardiaco.
La famiglia di Damiano Avola è molto conosciuta a Biella ma anche a Barrafranca essendo i genitori originari dell’ennese: entrambi sono a Biella da molto tempo e il papà Salvatore Avola lavora all’ufficio scolastico provinciale e la mamma Anna Ingala è insegnante all’istituto superiore “Vaglio Rubens”. Alcuni organi e tessuti del giovane Damiano furono donati per volontà dei familiari. Il ricordo di Damiano vive anche con un torneo di calcio dove ieri otto squadre (la maggior parte composta da giovani) a Biella hanno partecipato ad uno sport di squadra che Damiano amava tanto. Presente sul campo anche il fratello Alberto. I partecipanti al torneo hanno assistito ad una vera e propria testimonianza di Salvatore Avola che ha ricordato la passione del calcio di Damiano e ringraziato i giovani presenti. Anche la scuola biellese ha dato un proprio contributo all’iniziativa.
A Barrafranca lo scorso anno il 2 giugno a Barrafranca fu organizzata una iniziativa e Damiano fu ricordato dagli organizzatori. Ad un anno dalla scomparsa quindi una messa in suffragio nella chiesa Maria Santissima della Stella per riunirsi in preghiera e ricordare il “ragazzo del sorriso” ma anche di dare un segnale di “vicinanza” (anche se lontani molti chilometri) ai familiari di Damiano.

Previous Il vice-ministro Zanetti mostra fiducia per il candidato a sindaco Fabio Accardi
Next VIDEO: Elezioni 2016 L'On. Alloro a Barrafranca per il candidato Fabio Accardi