Carnevale Città di Barrafranca, Tesseramento Nuovi Soci Comitato

Carnevale Città di Barrafranca, Tesseramento Nuovi Soci Comitato




Ci scrive Calogero Aleo del comitato Carnevale Città di Barrafranca

“Oramai trascorsa e consolidata la rabbia del Carnevale già passato con consapevole sofferenza per non aver potuto regalare alla cittadinanza un Carnevale dignitoso e mertitevole di quel nome e di tutti i cittadini Barresi, oggi sentiamo ancora di più la necessità di organizzarci e di realizzare un qualcosa di nuovo, dinamico e sicuramente più efficace e produttivo.

Sono trascorsi parecchi mesi oramai dalla realizzazione di questo Comitato realizzato allora da ben 33 soci fondatori che diedero vita a questa fantastica realtà, che ha come obbiettivo ben chiaro quello di coinvolgere attivamente tutte le sane realtà associative e non, che hanno a cuore le sorti del Carnevale e di tutte le attività ad esso collegate, al fine di muoversi attivamente in tal senso, siamo notevolmente soddisfatti dai risultati raggiunti fino ad adesso in relazione a due fattori chiave quali la mancanza di risorse sia umane che di capitale, per cui ottimizzando quello che ognuno dei soci attuali e degli sponsor e delle reltive donazioni siamo stati capaci di raggiungere questi obbiettivi:

– Realizzazione della Trentunesima edizione del carnevale edizione 2015, Pignatuna della domenica Copyright Pegaso e la sfilata tradizionale del Martedi Grasso a cura del gruppo storico del Comitato;

– Fo.Mu.Do. Day del 2 Giugno 2015 una giornata che ha riscosso notevole successo sia di pubblico che di risultati morali e di alta elevatura morale, in relazione alla produttiva collaborazione con la disponibilissima ed efficiente associazione Avis, oltre che ad un Model Sharing organizzato dal dinamico e sempre disponibile Salvatore Bonasia, e la chiusura artistico-musicale caratterizzato dall’esibizione di 6 band musicali.

– Trentaduesima edizione del Carnevale Centro Siculo di Barrafranca con la collaborazione dell’attivissima associazione Pegaso si è organizzata la classica manifestazione dei Pignatuna, e nella giornata del Martedi Grasso invece lo staff del Comitato ha allietato con balli, animazione e la presenza di alcuni mini carri allegorici le scolaresche dei due Comprensivi elementari del San Giovanni Bosco e del Plesso Europa, riscuotendo un notevole successo e relativo apprezzamento da parte delle famiglie che hanno visto i loro figli felici e divertiti, oltre che dai dirigenti scolastici e di tutto il corpo docenti, che hanno apprezzato la nostra gratuita collaborazione nella speranza che questo rappresenti l’inizio di una produttiva collaborazione anche nel futuro.

Ricordando a tutti voi ancora una volta, che noi siamo partiti da zero euro, ci teniamo a specificare invece il bilancio e il relativo budget che oggi abbiamo a disposizione per sottostare ad uno dei principi cardine del nostro Comitato vale a dire la trasparenza, per cui siamo orgogliosi di comunicare a tutti voi che abbiamo nelle nostre casse un importo che si aggira intorno ai 3.000 euro, derivanti dalla gentili donazioni e sponsor e dalle attività sopraelencate, come vedete ci autofinanziamo e mai abbiamo chiesto niente a nessuno. 

Alla luce di queste verità e di questo contesto è doveroso lanciare però un appello pratico a tutte le conoscenze del nostro territorio, specie per quelli che operativamente vogliono fare qualcosa, ancora di più per quelli che hanno competenze nel settore del Carnevale e quindi a livello artistico,in relazione alle brillanti idee che si presupponiamo di sviluppare quale laboratorio artistico, museo del Carnevale, database di dati e informazioni del Carnevale, chiedendo ancora una volta umilmente il vostro aiuto perchè abbiamo bisogno di voi anche per dover scegliere poi i membri del direttivo al quale potete far parte se solo proponete la vostra candidatura e relativa disponibilità.

Il Comitato indice quindi una settimana dedicata al tesseramento e alla riconferma dei vecchi e soci e si apre incondizionatamente a tutti a venire a a tesserarsi per concorrere tutti insieme alla realizzazione dei prossimi eventi, vieni a dire la tua, dacci la tua idea, regalaci il tuo sorriso e il tuo impegno e tutta la comunità sarà lieta di usufruirne. 

Il concetto è chiaro se anche solo la metà dei Cittadini Barrese fossero soci e quindi verserebbero la quota di dieci euro personali o quindici euro a coppia, saremo già autosufficienti per gestirci la manifestazione da soli sia a livello finanziario che gestionale.

Siamo lieti ed orgogliosi di invitarvi all’assemblea che si terrà al PalaGiovanilunedi 29/02/2016 alle ore 20.30, abbiamo davvero bisogno del vostro aiuto, dei grandi, dei piccoli, delle mamme, e di quanta più gente può darci una mano, non abbandonateci perchè solo lo spirito di coesione e comunità ci può portare al raggiungimento di obbiettivi comuni, e fare in modo che l’impegno e i sacrifici di questi giovani svanisca nel nulla, il Carnevale è delle persone, specie delle classi meno agiate, per cui il sogno del Comitato cittadino si è avverato e adesso che rappresenta una realtà consolidata aiutaci a miglioare e a crescere!!!!!!!!!!”




Previous Spari contro l'auto di un imprenditore a Pietraperzia
Next Il comune di Barrafranca non ha ancora una guida