Ivan cane antidroga (repertorio CC) Trovata marijuana a studenti di Barrafranca

Trovata marijuana a studenti di Barrafranca





I carabinieri della locale stazione hanno condotto una operazione antidroga al comando del Maresciallo Pasquale Scordella, sono stati utilizzati i cani del nucleo cinofili di Nicolosi, in un istituto scolastico di Barrafranca. I controlli hanno dato esito positivo in quanto ad un giovane sono stati trovati, nella propria abitazione, 40 grammi di marijuana già confezionata in quattro involucri di carta stagnola. Tutta l’operazione è stata coordinata dal Comando Compagnia di Piazza Armerina agli ordini del Capitano Vincenzo Bulla. Lo studente è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Enna. A seguito dell’operazione altri due ragazzi di 17 e 18 anni, sono stati trovati in possesso di modiche quantità dello stupefacente, e nella abitazione dello studente di 17 anni due fratelli rispettivamente di 20 e 24 anni, sono stati trovati in possesso di 8 grammi di marijuana. I quattro giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Enna per uso personale di sostanze stupefacenti. La notizia non dice niente di nuovo se non fosse che ad essere coinvolta è una istituzione scolastica che deve fare uno sforzo ulteriore, insieme alle forze dell’ordine, e alle famiglie per cercare di prevenire simili fenomeni. D’altro canto non c’è nessuna accusa di spaccio per gli studenti quindi solo uso personale, ormai tanto in voga tra i giovani l’uso delle cosiddette droghe leggere, per cui non è il caso di generare falsi allarmismi parlando di “Allarme droga” ma di corretta informazione e prevenzione questo si.



Previous Inner Wheel, raduno dei club di Sicilia e Calabria a Piazza Armerina per spegnere le 92 candeline
Next 23 gennaio 1943 nasceva DON SANDRO BERNUNZO