Rifiuti a Barrafranca. “Siamo in piena emergenza sanitaria” – Lettera aperta di un cittadino Fabio Accardi

Rifiuti a Barrafranca. “Siamo in piena emergenza sanitaria” – Lettera aperta di un cittadino Fabio Accardi

Aiuto siamo nella M…!
…. Non fraintendetemi siamo finiti nella monnezza, nella monnezza fino al collo!
Proprio così, la misura è colma, oramai siamo ai limiti della decenza, dell’emergenza sanitaria.
I cumuli di immondizia si sono trasformati in isole presenti in ogni angolo del paese e dai balconi pendono, appesi sul filo, grappoli di buste colorate. Penso sia arrivato il momento di chiedere aiuto.
Chiedere aiuto all’esterno, al Prefetto, al Presidente della Regione, all’Esercito, alla Croce Rossa, ecc.
Forse è il caso di un intervento comune di tutte le forze politiche locali assieme ai corpi intermedi presenti nel territorio: sindacati, associazioni, ecc. Perché se è vero che la mozione di sfiducia ha azzerato amministrazione e consiglio comunale ciò non vale per le forze politiche.
Le forze politiche o quegli organismi costituzionali chiamati partiti politici esistono ancora ed hanno una struttura, un organizzazione e riferimenti regionali e nazionali. Allora si metta da parte lo scontro politico e assieme si cerchi di risolvere un’emergenza tra le emergenze, prima che il paese finisca veramente nella M….!



Previous Da startup a scale up. Le sfide di oggi.
Next Recital “CON LUCIA A CRISTO” , organizzato dalla parrocchia Maria SS. della Stella