Comune di Barrafranca, situazione drammatica

Comune di Barrafranca, situazione drammatica

?

La lettera inviata al Prefetto

Al comune di Barrafranca c’è una situazione drammatica“, così si è espresso il vicesindaco Tambè alla luce delle gravi problematiche venute fuori in questi ultimi giorni e per “un residuo di cassa allarmante (neanche un centinaio di migliaia di euro) tale da non poter garantire il regolare funzionamento dell’ente, parleremmo di altre cose se si fosse votato il bilancio” continua il vicesindaco “perché avremmo avuto una cifra vicina a 900 mila euro da poter utilizzare“. Ed è per questo ed altri motivi che Alessandro Tambè, che ricordiamolo in questo momento è l’unico amministratore, invita i cittadini a “pagare le tasse che sono già nei cassetti degli utenti o che dovessero pervenire in questi giorni perchè è in dubbio anche il conferimento in discarica, è sapete benissimo cosa significa per la raccolta dei rifiuti.”. Altro spinoso problema, quello dei precari a cui scade il contratto il prossimo 31 Dicembre, ed è per questo che Lunedì alle 11.00 sarà presente a Barrafranca l’On Lantieri con cui si potrà discutere di questo ed altre problematiche.. Ed infine il mancato pagamento degli abbonamenti ai ragazzi che studiano fuori sede “sto facendo tutti i tentativi possibili per poter contattare un dirigente di SAIS trasporti ma con scarsissimo risultato, visto che non si rende per nulla disponibile, mentre SAIS Autolinee sembra che sia disponibile ad una trattativa“. Questa, ad oggi, la situazione dell’ente Comune espressa per voce del vicesindaco Tambè che con tutta la buona volontà e tanto impegno sta tentando di traghettare verso il commissariamento il comune di Barrafranca.

Previous Precario da oltre 36 mesi. I giudici condannano l’ente, la stessa ratio va applicata a tutti i precari.
Next Chiusura bivio Catena, trovata l'alternativa alla chiusura