A Barrafranca celebrata una messa in ricordo di Don Carlos di Borbone delle Due SiciliE

A Barrafranca celebrata una messa in ricordo di Don Carlos di Borbone delle Due SiciliE

E’ stata celebrata nella chiesa Madre una messa in ricordo di Don Carlos di Borbone delle Due Sicilie ad un mese dalla morte. Ad officiare la funzione religiosa il parroco della chiesa Madre, Giacomo Zangara. Don Carlos di Borbone è stato ricordato anche in Sicilia da parte di una delegazione della Sicilia orientale dei Cavalieri dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio tra i quali il dott. Onofrio Ligotti ed il dott. Giuseppe Balsamo. A partecipare alla funzione religiosa anche diversi simpatizzanti.                             Ma chi era don Carlos di Borbone?                                                                                                                         Don Carlos di Borbone Due Sicilie e Borbone Parma, Duca di Calabria, Conte di Caserta, Infante di Spagna, figlio dell’Infante Alfonso Maria di Borbone Due Sicilie Principe delle Asturie e della Principessa Alice di Borbone Parma, pretendente al trono del Regno delle Due Sicilie, Gran Maestro dell’Insigne Reale Ordine di San Gennaro, Gran Maestro del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Gran Maestro dell’Insigne Real Ordine di San Ferdinando e del Merito, Cavaliere dell’Ordine del Toson d’Oro, Presidente del Consiglio dei quattro Ordini Militari di Santiago, Calatrava, Alcántara e Montesa, Gran Comandante d’Alcantara, Gran Croce dell’Ordine al Merito Navale spagnolo, Gran Croce dell’Ordine al Merito dell’Agricoltura spagnolo, Gran Croce dell’Ordine Messicano dell’Aquila Azteca, Gran Croce dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Gran Croce del Reale Ordine Portoghese di Vila Viçosa, Gran Croce del Venerabile Ordine Patriarcale di San Ignazio di Antiochia dei Siri, nasce a Losanna il 16 gennaio 1938. La sua famiglia si trasferì in Spagna l’anno dopo la sua nascita e nel 1948 fu scelto dall’Infante Don Giovanni, Conte di Barcellona e dal Generalissimo Francisco Franco per entrare assieme all’allora principe Juan Carlos in una scuola speciale preparata per l’erede al trono. Il principe Carlos ha vissuto a Madrid con la famiglia, dedicandosi alle sue proprietà agrarie a Toledo e Ciudad Real (ma il principe possedeva anche importanti quote azionarie in società come Repsol o Telefónica) e svolgendo incarichi per conto dello stesso sovrano spagnolo, come quello di presidente del Consiglio Reale degli Ordini militari di Santiago, di Calatrava, di Alcántara e di Montesa. Il 12-5-1965 sposò la principessa Anna d’Orléans (Woluwé-Saint-Pierre 4-10-1938 – viv.), figlia di Enrico d’Orléans Conte di Parigi e di Isabella d’Orléans Braganza: si erano incontrati ad Atene nel 1962, in occasione delle nozze di Juan Carlos di Spagna con Sofia di Grecia. La coppia ha avuto cinque figli: la Principessa Cristina sposata con Pedro Lopez Quesada, la Principessa Maria sposata con l’Arciduca Simeone d’Austria, il Principe Pedro Duca di Noto sposato con Donna Sofia Andaluce, la Principessa Inés sposatacon Michele Carelli Palombi dei Marchesi di Raiano, la Principessa Victoriasposatacon l’armatore greco MarkosNomikos. Suo cugino Re Juan Carlos, con il quale ebbe uno strettissimo rapporto, lo definiva il suo migliore amico e per sua espressa volontà Don Carlos e sua moglie hanno sempre avuto un posto speciale in tutti gli eventi familiari ed ufficiali della monarchia spagnola. E’ deceduto a Retuerta del Bullaque il 5 ottobre 2015 a 77 anni ed è stato sepolto con tutti gli onori reali che competono agli Infanti di Spagna nel Monastero dell’Escorial. La cerimonia funebre è stata presieduta dalle Maestà Don Felipe e Donna Letizia, dal Re Juan Carlos con Donna Sofia e da tutto il resto della Famiglia reale.

Previous La tradizione barrese CUMPARI E SANGIUVANNI redatta da Rita Bevilacqua nella rivista ARCHEO NISSENA
Next Seconda sconfitta consecutiva in trasferta della Barrese contro i "cugini" del Branciforti