Don Luca Crapanzano, vice rettore del seminario: ” Don Benedetto amministrerà il patrimonio diocesano del seminario e darà un grande contributo alla formazione dei seminaristi”

Don Luca Crapanzano, vice rettore del seminario: ” Don Benedetto amministrerà il patrimonio diocesano del seminario e darà un grande contributo alla formazione dei seminaristi”

- in Barrafranca
Don Benedetto Mallia, dopo la recente nomina da parte del vescovo, di economo del seminario di Piazza Armerina collaborerà con l’equipe dei formatori e quindi con il rettore e il vicerettore. Un incarico a livello diocesano da non sottovalutare dopo che per tanto tempo ha retto con grande dedizione la parrocchia della chiesa Madre e che don Luca Crapanzano ha spiegato ai fedeli durante l’annuncio di domenica scorsa alla fine della messa.   “ Sarà un incarico pieno di grande responsabilità – afferma il vice rettore del seminario, don Luca Crapanzano – che arriva secondo la “Pastores dabo vobis”, documento del pontefice Giovanni Paolo II sui seminari. Grazie alla sua preparazione curerà il patrimonio del seminario e avrà un ruolo importante sulla formazione dei seminaristi”. La notizia è stata diffusa, su autorizzazione del vescovo diocesano, Rosario Gisana, domenica sera in chiesa Madre proprio da don Benedetto Mellia in cui hanno concelebrato don Luca Crapanzano, vicerettore del seminario e don Ramunas Norkus, prete lituano che ha un stretto legame con la comunità di fedeli barresi.
Il nuovo incarico è arrivato dopo che don Benedetto Mallia per ben 9 anni ( 1 anno da diacono e 8 anni da vicario parrocchiale dopo che fu ordinato nel 2007) ha svolto il suo servizio in chiesa Madre prima con il parroco Alessandro Bernunzo e poi con Alessandro Geraci (ex parroco) dopo la recente nomina di don Giacomo Zangara. “ Non svolgerò più il mio ministero qui con voi – aveva affermato don Mallia a fine funzione – perché andrò a svolgere il lavoro di economo in seminario”. Don Mallia con il nuovo incarico sarà prima a Piazza Armerina e poi anche a Palermo. Come è giusto che sia c’è tanta tristezza tra i fedeli perchè nove anni sono tanti ma c’è chi che ha fiducia nelle qualità di un giovane prete che potrà mettersi a disposizione per l’attività di formazione dei seminaristi. Tra i sacerdoti barresi chi ha ricevuto la responsabilità di economo della diocesi c’è stato mons. Giovanni Faraci. Invece come formatori spirituali mons. Giuseppe La Verde ( per ben 30 anni) e don Alessandro Geraci (per 10 anni). Attualmente per il seminario c’è don Luca Crapanzano che svolge il servizio da 4 anni.

You may also like

Il barrese Giuseppe Amore campione regionale

Il barrese Giuseppe Amore si aggiudica per la